Derby di Milano, folla di tifosi fuori da San Siro: con mascherine ma senza distanziamento

Sabato 17 Ottobre 2020 di Salvatore Riggio

Il suono dei clacson dei motorini, guidati dai tifosi rossoneri, si sentono già all’uscita della stazione della metropolitana, la linea cinque (la lilla), posizionata vicino alla Curva Sud del Milan. Mentre dall’altra parte, vicino alle gradinate della Curva Nord ci sono i sostenitori dell’Inter ad accogliere il pullman della squadra di Antonio Conte. Ai tempi del Covid, con San Siro deserto, è questo il derby dei tifosi. C’è un affollamento, sono tutti con mascherine ma senza distanziamento. Almeno un migliaio di tifosi interisti, schierati ai lati della strada davanti allo stadio. Sotto gli occhi delle forze dell’ordine, nella folla, fra bandiere sventolanti e fumogeni, i mezzi hanno impiegato oltre tre minuti a percorrere gli ultimi cento metri prima di infilarsi nel garage, mentre gli ultrà mostravano uno striscione che indicava la vittoria come unico epilogo possibile del derby. Stesso messaggio, ma espresso appunto in maniera diversa, quello dei sostenitori milanisti. Hanno organizzato un corteo di moto e motorini per accompagnare il pullman della squadra di Stefano Pioli dall’hotel del ritiro fino a San Siro. Un modo per vivere certe emozioni che la pandemia, per ora, sta rinviando a data da destinarsi.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA