Covid, premier nel caos: non esclusa la sospensione del campionato. Rinviata Leicester-Tottenham

Situazione allarmante, i club invocano lo stop del campionato di un mese

Giovedì 16 Dicembre 2021 di Giuseppe Mustica
Covid, premier nel caos: non esclusa la sospensione del campionato. Rinviata Leicester-Tottenham

In Inghilterra la situazione è esplosiva. E c'è l'ennesimo rinvio di una gara di Premier League per Covid: salta infatti la sfida di questa sera tra il Leicester e il Tottenham di Antonio Conte, martoriato dai contagi all'interno della squadra e dello staff tecnico. Ma questa volta a pagare dazio è la truppa di Rodgers, che ha annunciato nuovi positivi nelle ultime ore che hanno fatto decidere per il rinvio. Una situazione che non lascia per nulla tranquilli. Soprattutto dopo i 75mila casi di ieri. Un record negativo. E allora proprio in questi minuti, anche per via delle parole di alcuni allenatori durante le conferenze stampa pregara, starebbe prendendo piede un'ipotesi clamorosa, che farebbe tornare tutto indietro di un anno e mezzo.

Coppa d'Africa a rischio, la competizione può essere annullata: allerta variante Omicron

Premier League verso lo stop

Sì, potrebbe fermarsi tutto il campionato inglese fino alla metà di gennaio. Intanto il tecnico del Brentford Thomas Frank ha reso pubblico il proprio pensiero sottolineando come sarebbe corretto rinviare tutto il turno di campionato, ma c'è il serio rischio che per fermare la catena dei contagi si blocchi tutto per poi riprendere nel 2022. Anche perché, proprio in questi minuti, anche il Chelsea ha comunicato di aver ulteriori 3 positivi in rosa. Non si conoscono ancora in nomi. Ma la situazione nella sua complessità è allarmante. Infine, proprio in questi minuti, la federazione inglese ha deciso di rinviare, sempre a causa Covid, la partita di sabato tra Manchester United e Brighton. Troppi i casi tra i Red Devils. 

 

 

Ultimo aggiornamento: 21:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci