Aggredì i vigili che lo multavano, Cassano indagato a Genova

Martedì 16 Aprile 2019
Anche ora che ha smesso c'è sempre sopazio per le "cassanate". Antonio Cassano torna a far parlare di sé per il suo carattere ribelle e molto al di sopra delle righe che lo ha contraddistinto in vari momenti della sua carriera agonistica. L'ex attaccante è infatti indagato a Genova per resistenza a pubblico ufficiale per una vicenda accaduta l'anno scorso quando, alla guida della sua auto, venne fermato dai vigili per eccesso di velocità mentre percorreva le strade di Nervi, quartiere in cui vive.

Cassano una volta fermato sarebbe sceso dall’auto e avrebbe insultato i vigili, arrivando a strappare dalle mani di un agente che stava verbalizzando il libretto delle multe, gesto che ha fatto subito scattare la denuncia. Il procuratore aggiunto Francesco Pinto nei prossimi giorni invierà il decreto di citazione a giudizio. Il legale dell’ex calciatore, l’avvocato Pietro Bogliolo, ha già fatto opposizione contro la multa. Ultimo aggiornamento: 23:32


© RIPRODUZIONE RISERVATA