Il Pordenone calcio lascia la Dacia Arena, da luglio giocherà allo stadio Rocco di Trieste

Venerdì 5 Giugno 2020 di R.U.
Lo stadio Nereo Rocco di Trieste ospiterà le partite del Pordenonepordenone udinese calcio

Manca solo ufficialità, ma il campionato di calcio serie B che sta varando il calendario per concludere la stagione si aprirà molto probabilmente con una novità. Il Pordenone a fine giugno è destinato a lasciare la Dacia Arena, lo stadio di Udine messo a disposizione dall'Udinese, per sostenere le partite finali del suo primo campionato di serie B allo stadio Nereo Rocco di Trieste.
La collaborazione tra il Pordenone e l'Udinese cesserà infatti il 30 giugno con le prime due partite iinterne in calendario, il derby con il Venezia e poi la gara con la Virtus Entella. La decisione da parte dell'Udinese di non prorogare il contratto d'affitto era già stata presa sul finire dell'autunno, anche per problematiche legate all'usura del campo da calcio della Dacia Arena. Un problema amplificato dal fatto che i rispettivi campionati prevedono ora una gara ogni tre giorni, con obblighi e costi maggiori per manutenzione e sanificazione dell'impianto di Udine.
Le strade del Pordenone del presidente Mauro Lovisa («Mi sarei atteso un altro trattamento» ha dichiarato) e dell'Udinese della famiglia Pozzo, insomma, si separeranno tra poche settimane.
Ma Lovisa ha già avviato contatti con il Comune di Trieste e la Triestina calcio per trasferirsi già dalla partita contro il Pisa, prevista a inizio luglio, allo stadio Nereo Rocco, impianto che nel 2019 ha anche ospitato alcuni incontri del campionato di calcio europeo Under 21. La disponibilità di massima ora dovrà essere regolata.
Per il Pordenone calcio, un ulteriore allontamento da casa, nella speranza che il secondo trasloco in un solo campionato di serie B sia ripagato da successi in campo sportivo.

Ultimo aggiornamento: 6 Giugno, 10:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA