Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Calciomercato Roma, Pinto a Milano per vendere: Diawara piace al Lecce, su Veretout c'è l'Everton

Mercoledì 22 Giugno 2022 di Gianluca Lengua
Calciomercato Roma, Pinto a Milano per vendere: Diawara piace al Lecce, su Veretout c'è l'Everton

Tiago Pinto è volato a Milano dopo un breve periodo di ferie in Portogallo. L’obiettivo è mettere a segno più cessioni possibili per eliminare gli esuberi dalla rosa e trovare budget da investire su nuovi acquisti. Se tutto dovesse andare in porto, la Roma potrebbe trovarsi tra le mani un tesoretto da 40 milioni. Il primo addio è quello di Reynolds ceduto al  Westerlo in prestito con diritto di riscatto a 7 milioni, a seguire Milanese ha firmato con la Cremonese per 750mila euro più il 30% sulla futura rivendita. Piccoli affari in attesa dei colpi grossi: Veretout (valutato 15 milioni), Carles Perez (10) e Diawara (5).

Milan, sondaggio per Dybala ma l'Inter è tranquilla. Fiorentina, Italiano rinnova fino al 2024

Il francese piace all’Everton, ma anche a Marsiglia e Monaco. La sua partenza appare scontata dopo aver rifiutato il rinnovo contrattuale lo scorso dicembre e terminato la stagione da separato in casa. Perez, invece, è probabile che torni in Spagna o sia inserito come contropartita nella trattativa per Frattesi con il Sassuolo. Diawara è il pezzo più complicato da piazzare: guadagna 2,5 milioni l’anno, ha un contratto fino al 2024, ma piace al Lecce. Pantelo Corrvino (responsabile dell'area tecnica del club salentino) ha detto a Rete Oro: «È un giocatore importante, lo conosco bene. E il Lecce ha bisogno di rinforzi per la Serie A». Se non accetterà nessuna delle mete proposte dalla Roma, allora sarà messo fuori rosa, fatto allenare con dei preparatori dedicati e non avrà più contatti con il gruppo. Torneranno dai rispettivi prestiti sia Kluivert sia Villar: l’olandese non verrà riscattato dal Nizza perché non è scattato l’obbligo e la Roma vorrebbe venderlo a 12/15 milioni; lo spagnolo rientrerà dal Getafe ma non farà parte del progetto. Intanto, il Milan ha riscattato Florenzi a poco più di due milioni, la metà rispetto a quanto avrebbe voluto guadagnarci la Roma. L'ideale sarebbe chiudere tutte le trattative in uscita entro il 30 giugno, un obiettivo ambizioso prima di dedicarsi anima e corpo ai nuovi acquisti. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA