Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Calciomercato, Milan pronto a ripartire da Maldini e Massara: tutti i nomi in orbita rossonera

Venerdì 1 Luglio 2022 di Alberto Mauro
Calciomercato, Milan pronto a ripartire da Maldini e Massara: tutti i nomi in orbita rossonera

L’Inter ha giocato d’anticipo con Lukaku, Onana, Mkhitaryan, Asllani e Bellanova (atteso lunedì per visite e firma), la Juve ha già blindato due grandi colpi come Pogba e Di Maria, e ora sta chiudendo Cambiaso. Oggi 1° luglio invece è il giorno zero per il mercato del Milan, dopo la lunghissima attesa e l’ufficialità delle firme di Maldini e Massara nella giornata di ieri. Una partenza lenta per i rossoneri, che nelle ultime settimane sul mercato hanno perso terreno rispetto alle dirette rivali per lo scudetto, ma contano di recuperare presto. «Siamo partiti un po’ in ritardo rispetto agli altri - ha dichiarato Maldini ieri - ma recupereremo».

Le tempistiche dilatate delle firme - annunciate proprio ridosso della scadenza imminente - non hanno aiutato a programmare le strategie di un mercato che deve ancora partire, dopo aver perso Botman (Newcastle) e molto probabilmente Sanches (a un passo dal Psg). Gli obiettivi sono chiari, ora è arrivato il momento di accelerare per chiudere i primi colpi per Pioli, e in casa Milan le priorità sono la trequarti e la difesa. Davanti si lavora da tempo per de Ketaelere, Traorè e Ziyech, fuori dal piani di Tuchel. Con il Chelsea si lavora sulla formula (prestito con obbligo o diritto) e l’ingaggio per il giocatore, non tramonta ma rimane complicata la pista Asensio: il Real non scende dalla richiesta di 20/25 milioni. Dybala al momento è solo un’idea, nessuna trattativa impostata, e Berardi non sembra una priorità. A centrocampo i nomi in cima alla lista di Maldini sono sempre Douglas Luiz (Aston Villa) e Danilo (Palmeiras), su Zaniolo è in vantaggio la Juventus che sta provando trovare eventuali contropartite gradite alla Roma per abbassare la valutazione cash. L’addio di Romagnoli, intanto apre le porte della difesa per uno tra Diallo (già sondato a gennaio), Theate o Acerbi. Per Diallo la richiesta del Psg è piuttosto alta, l’alternativa potrebbe essere Hincapié, del Bayer Leverkusen.

Ultimo aggiornamento: 15:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA