Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Milan-Zaniolo, c'è da convincere José Mourinho: spunta Rebic come contropartita

Venerdì 3 Giugno 2022 di Salvatore Riggio
Milan-Zaniolo, c'è da convincere José Mourinho: spunta Rebic come contropartita

In attesa dello sbarco a Milano di Origi (in programma nei prossimi giorni), e tra una trattativa con il Lille per Renato Sanches e una con il Bruges per Lang e De Ketelaere, il Milan sta sondando il terreno con la Roma per Zaniolo, cresciuto nelle giovanili dell’Inter e finito in giallorosso nel 2018 nell’affare che portò Nainggolan sulla sponda nerazzurra del Naviglio. La trattativa è complicata. A Paolo Maldini e Frederic Massara servirà pazienza per convincere José Mourinho a privarsi del suo talento. Il giocatore, nei mesi scorsi corteggiato dalla Juventus, gradirebbe un trasferimento in rossonero, ma c’è appunto da persuadere la Roma. A Trigoria non vogliono cederlo per meno di 40 milioni di euro.

Milan, obiettivo Zaniolo: ecco come

La base per intavolare una trattativa è questa. Il club di via Aldo Rossi valuta l’inserimento di una contropartita tecnica. Nelle ultime ore circola il nome di Rebic, un giocatore ideale per il gioco di Mourinho. Il croato, che piace anche in Bundesliga (al Wolfsburg), ha avuto diversi infortuni in questa stagione, che gli hanno fatto perdere il posto da titolare. Ma è un giocatore duttile: può essere schierato sia come esterno destro sia come esterno sinistro, oltre che come falso nueve. È abile nel dribbling ed è forte nei colpi di testa. Nella corsa al 19° tricolore della squadra di Stefano Pioli ha segnato soltanto due gol, ma decisivi. Uno allo Stadium con la Juventus (1-1, 19 settembre 2021), pareggiando il vantaggio firmato da Morata, e uno al ritorno con la Salernitana, siglando il 2-2 finale all’Arechi (19 febbraio 2022). Ed ecco perché la trattativa per Zaniolo potrebbe avere una svolta per il Milan. La palla passa a Mourinho.


© RIPRODUZIONE RISERVATA