Antonio Conte al Tottenham, accordo a un passo dopo l'esonero di Nuno Espirito Santo

Lunedì 1 Novembre 2021 di Eleonora Trotta
Antonio Conte al Tottenham, accordo a un passo dopo l'esonero di Nuno Espirito Santo

«L’uomo che mette tutto a posto, ma non l’ideale per i progetti lunghi». Così Antonio Conte, indicato dal Tottenham come erede di Nuno Espirito Santo, viene presentato dalla stampa inglese. Il tecnico salentino è il prescelto di Paratici per rilanciare il progetto degli Spurs, dopo il pesantissimo ko contro il Manchester United di sabato pomeriggio, che ha determinato l’esonero del manager portoghese.

 

 

La decisione del cambio è arrivata ieri, intorno alle 15:00, al termine di un lungo e vivace confronto tra il presidente Levy e l’ex dirigente bianconero. Conte, ricordiamolo, era stato contattato già in estate e nei giorni scorsi aveva avuto dei colloqui con il Manchester United. Ma proprio contro gli Spurs Solskjaer ha schierato una squadra più aggressiva, alla Conte, riuscendo con un colpo solo a salvare il posto e ad allontanare l’ombra dell’allenatore salentino. Che, appunto, ora è ad un passo dal ritorno in Premier League per riformare la coppia con Paratici dopo i successi ottenuti insieme alla Juventus.

 

 

IL COMUNICATO DEL TOTTENHAM

“So quanto Nuno e il suo staff volessero fare bene e ci dispiace aver dovuto prendere questa decisione. Nuno è un gentiluomo e per questo sarà sempre il benvenuto qui. Dobbiamo ringraziare lui e il suo staff: gli auguriamo il meglio per il futuro”.

Ultimo aggiornamento: 13:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA