Aguero, malore in campo: l'argentino ha un'aritmia cardiaca. Una mano sul petto e una sulla gola, cosa è successo

Domenica 31 Ottobre 2021
Aguero, malore in campo: una mano sul petto e una sulla gola, cosa è successo
1

Quarantunesimo del primo tempo, Camp Nou, Barcellona-Alaves, Sergio Aguero si accascia a terra, si porta una mano al petto, e l'altra sulla gola: non riesce a respirare e richiama l'attenzione dell'arbitro. Il panico, che riporta la mente dei tifosi, soprattutto di quelli blaugrana, a ciò che è successo a Christian Eriksen, quest'estate, agli Europei. L'esito è diverso, fortunatamente, perché il Kun riesce a uscire dal campo con le sue gambe, anche se affiancato dai medici, ma sul rettangolo verde abbiamo comunque assistito a un altro malore, direttamente da un calciatore professionista.

 

 

 

Che poi è stato trasportato con urgenza all'ospedale per i controlli di rito. Cardiaci nello specifico, fanno sapere dal Barcellona in un tweet: «Aguero ha riportato un fastidio al torace ed è stato trasportato in ospedale per controlli cardiaci».

 

Barcellona, Aguero ha un'aritmia cardiaca

Secondo quanto riporta Sport.es, e il Barcellona non ufficializza, Aguero ha un'anomalia nella frequenza del ritmo del cuore.

 

Ultimo aggiornamento: 1 Novembre, 09:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA