Acerbi (Lazio), 2 giornate di squalifica. Rimandata la decisione per i cori contro Koulibaly

Martedì 5 Ottobre 2021
Lazio, per Acerbi due giornate di squalifica: salta Inter e Verona. Rimandata la decisione per i cori contro Koulibaly

Il giudice sportivo ha deciso: dopo l'espulsione rimediata contro il Bologna per rosso diretto, il difensore della Lazio Francesco Acerbi dovrà scontare due turni di squalifica e salterà dunque le gare contro l'Inter e il Verona dopo la sosta per le nazionali. «Squalifica per due giornate effettive di gara e amminizione a Francesco Acerbi per proteste nei confronti degli ufficiali di gara (prima sanzione); per avere, al 31° del secondo tempo, all'atto del provvedimento di ammonizione, rivolto al direttore di gara epiteti insultanti e offensivi», si legge nel comunicato. 

 

 

I provvedimenti del giudice sportivo dopo la settima giornata di Serie A

KOULIBALY. Ma non è l'unica decisione adottata dal giudice sportivo. In merito alla sfida tra Fiorentina-Napoli e ai cori razzisti che sono stati riservati a Kalidou Koulibaly, Gerardo Mastrandrea, attenderà l'esito dell'indagine in corso della Procura federale prima di scegliere. Ma ha multato la società viola di 10mila euro per gli insulti territoriali nei confronti dei partenopei, e di altri 5mila per aver «ingiustificatamente ritardato sia l'inizio della gara, sia l'inizio del secondo tempo di circa cinque minuti». Cinquemila euro che peseranno sul groppone anche della squadra di Luciano Spalletti, per lo stesso motivo.

ATALANTA-MILAN. Altri 5mila euro di ammenda sono arrivati anche all'indirizzo di Atalanta e Milan «per avere propri sostenitori, nel corso della gara, intonato cori beceri nei confronti della tifoseria avversaria».

BASTONI. Tra i giocatori espulsi, invece, oltre ad Acerbi, dovrà scontare due turni di squalifica (più 5mila euro di multa) anche Simone Bastoni. Il difensore dello Spezia, nella gara contro il Verona, con il pallone a distanza di gioco, ha colpito un avversario con una gomitata.

I GIOCATORI IN DIFFIDA. Entrano in diffida: Morten Thorsby della Sampdoria, Bartosz Bereszynski sempre dei blucerchiati, Giacomo Bonaventura della Fiorentina e Maxime Fabien Lopez del Sassuolo.

 

Ultimo aggiornamento: 6 Ottobre, 09:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA