Paura Covid, Nadal salta gli Us Open

Martedì 4 Agosto 2020
Rafa Nadal
Rafa Nadal non parteciperà agli Us Open di tennis, torneo del Grande Slam in programma a New York dal 31 agosto. Il campione spagnolo ha annunciato sul proprio account Twitter che quest'anno non sarà presente per difendere il titolo che gli appartiene, a causa delle incerte condizioni di salute legate alla pandemia di coronavirus. «Dopo un'attenta valutazione, ho deciso di non partecipare agli US Open quest'anno. La situazione sanitaria è ancora molto complicata in tutto il mondo con casi di COVID-19 ed epidemie che sembrano fuori controllo», spiega il maiorchino. Qualche giorno fa aveva dato forfait la numero 1 al mondo del ranking femminile, l'australiana Ashleigh Barty. È invece confermata la presenza del numero uno maschile Novak Djokovic. Il suo nome compare infatti nell'elenco iniziale comunicato oggi dagli organizzatori.

Nadal se la prende anche con il calendario dei tornei. «Sappiamo che il programma, dopo quattro mesi senza giocare, è una follia», afferma. Oltre agli Us Open, c'è Roland-Garros dal 27 settembre, ciascuno preceduto da un Master 1000, a Cincinnati e Roma. Mentre il torneo di Madrid è stato definitivamente cancellato oggi. «E' una decisione che non avrei mai voluto prendere ma, per questa volta, seguo il mio cuore che mi dice che, per il momento, preferisco non viaggiare - continua il campione, n.2 del mondo - Capisco e ringrazio tutti per gli sforzi che stanno compiendo per garantire che i tornei vengano giocati, ma ad oggi la situazione è complicata». La decisione di Nadal era attesa in quanto aveva espresso le sue perplessità in diverse occasioni. Oltre a Djokovic nella lista delle iscrizioni al torneo figurano altri sei membri della top 10, tra cui Dominic Thiem, Daniil Medvedev, Stefanos Tsitsipas e Alexander Zverev. Nel tabellone femminile, tra le prime 10 per ora mancherà solo la Barty. Ultimo aggiornamento: 22:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA