Europei, Quadarella bis: è oro anche nei 400. Miressi e Di Liddo d'argento, Carraro bronzo

Domenica 8 Dicembre 2019
Simona Quadarella in azione

Un anno fa in vasca lunga fu triplete. Quest'anno SImone Quadarella, in vasca corta, si fa “bastare” il bis. Dopo l'oro negli 800 raddoppia nei 400 e rende Glasgow una specie di appendice di casa sua. La romana si è imposta scendendo sotto i 4 minuti, chiudendo in 3:59.75 davanti alla tedesca Isabel Marie Gose, argento in 4.00.01, e alla ungherese Ajna Kesely bronzo in 4.00.04. Chiude in ottava posizione l'altra azzurra Martina Rita Caramiglioli.

Nuoto, Quadarella sogna il 2022: «Sarò la regina di Roma»

Prima dell'oro della romana, l'Italia aveva portato a casa altre tre medaglie, due d'argento e una di bronzo. Brilla in secondo posto di Alessandro Miressi nei 100 stile libero. L'azzurro ha chiuso con il tempo di 45.90 alle spalle del russo Vladimir Morozov, oro in 45.53. Il bronzo va all'altro russo Vladislav Grinev in 46.35. E piazza d'onore è anche per Elena Di Liddo nei 100 farfalla. L'azzurra chiude in 56.37 dietro alla bielorussa Anastasiya Shkurdai, oro con il tempo di 56.21. Il bronzo va alla greca Anna Ntountounaki in 56.44. Quinto posto per l'altra azzurra Ilaria Bianchi in 56.92. Dopo l'oro nei 100 rana, e l'argento nei 50, Martina Carraro conclude il podio vincendo anche il bronzo nei 200. L'azzurra chiude in 2:19.68 nuovo record italiano. Peccato per l'altra azzurra Francesca Fangio che chiude al quarto posto in 2.19.97. L'oro va alla russa Mariia Temnikova in 2.18.35. Argento alla britannica Molly Renshaw in 2.19.66.

Ma non è finita qui. Perché la steffatta 4x50mista femminile (con Scalia, Pilato, Di Liddo e Di Pietro) vince l'argento che brillava come l'oro fino a pochi centimetri dal tocco, che la Polonia riesce a fare poco prima delle azzurre.

Ultimo aggiornamento: 21:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA