Moto d'acqua, il Campionato Italiano dà spettacolo a Caorle

Giovedì 10 Giugno 2021
Acrobazie in una delle prove del Campionato

CAORLE - La terza tappa del Campionato Italiano moto d’Acqua 2021 si svolgerà a Caorle – Duna Verde (Venezia), dall’11 al 13 giugno. Le gare avranno luogo nello specchio d’acqua antistante il Centro vacanze Villaggio San Francesco. L’organizzazione è di Marina4 Team Racing, sotto l’egida della Federazione Italiana Motonautica – CONI. Dopo le iscrizioni e le verifiche tecniche di tutte le categorie e classi, previste per venerdì 11, le due manches si disputeranno la prima sabato 12 e la seconda domenica 13 giugno dalle ore 10,00, per poi concludersi con le premiazioni. Tantissimi i piloti iscritti, grande entusiasmo per questo nuovo appuntamento e grande attesa, si preannunciano spettacolo ed emozioni. Caorle è un luogo molto adatto alle competizioni di moto d’acqua, per la conformazione della costa che permette ai giudici di avere delle posizioni ottimali rispetto al circuito. Una grande novità per questa tappa, gli organizzatori hanno messo in palio un montepremi rilevante per i vincitori di tutte le classi che gareggeranno, grazie al successo che sta riscuotendo questo campionato e all’elevato numero di partecipanti, molti sponsor si sono interessati.

“Mai come quest’anno il Campionato Italiano Moto d’Acqua si presenta interessante, competitivo e assolutamente straordinario dal punto di vista della partecipazione dei piloti, che sono praticamente raddoppiati rispetto al 2019. - dichiara Vincenzo Iaconianni, Presidente della Federazione Italiana Motonautica. - Grande merito alle società motonautiche che hanno saputo mantenere vivo l’interesse presso i loro tesserati, per l’acquabike in particolare, alla Federazione alla Commissione moto d’acqua che ha seguito attentamente anche durante il periodo del lockdown i vari sviluppi e le varie necessità che questa prestigiosa specialità motonautica ha avuto. Grande merito agli organizzatori locali che con grande capacità ed impegno hanno offerto alla Federazione la possibilità di stilare un calendario in località veramente prestigiose. Abbiamo iniziato con Catania, che è stata una bellissima gara che ha riportato la Motonautica in Sicilia dopo quindici anni. Caorle che invece ha una lunga tradizione organizzativa più recente, sarà all’altezza delle aspettative, così come lo saranno sicuramente per i nostri sponsor e per il C.O.N.I. tutte le altre tappe di questo bellissimo Campionato 2021.

”La moto d’acqua è considerata una delle più attraenti e divertenti attività della motonautica in tutto il mondo. Le categorie in gara saranno Runabout, Ski, Endurance, Freestyle, Spark giovanile e la categoria Donne. Le classi sono 15: per la Runabout: F1-F2-F4 Maschile e Femminile - F4 Novice e F1 Veterans; per la Ski: F1-F1Veterans-F2-F3-Open, per l’Endurance: F1- F2 Amatoriale; per la Spark Giovanile 12-14 e 15-18 anni, il Freestyle. Il numero sempre più elevato di giovani piloti partecipanti al Campionato 2021, ha spinto la Commissione Moto d’Acqua a modificare ulteriormente il regolamento, perché la Federazione è molto sensibile alla sicurezza ed alla tutela dei ragazzi in gara. In Italia, grazie alla F.I.M., il settore giovanile ha avuto una crescita rilevante, soprattutto per l’introduzione della categoria Spark. La classifica provvisoria del Campionato Moto d’Acqua 2021 vede ai primi posti: per la categoria Endurance F1 Michele Cadei è primo, Mirko Spoto secondo e Paolo Cavicchioli terzo. Invece per l’Endurance F2 Michele Marras è al primo posto, Alberto Santini al secondo e Simone Aquilia al terzo.

Nella categoria Spark Giovanile 12-14 anni il primo posto è di Carolina Vernata, il secondo di Nicole Cadei e il terzo di Siria De Luca. Per la Spark Giovanile 15-18 anni invece Davide Pontecorvo è primo, dietro di lui c’è Valerio Dente ed al terzo posto Carmine Cocimano. Per il Freestyle, la categoria che stupisce sempre il pubblico con delle performance mozzafiato, al primo posto Roberto Mariani, al secondo Alberto Camerlengo, Massimo Accumulo al terzo. Per la categoria Runabout Fi Lorenzo Benaglia al primo posto, al secondo c’è Manuel Reggiani, al terzo Pierpaolo Terreo. Per la Runabout F1 Veterans il primo posto è sempre di Lorenzo Benaglia, il secondo di Pier Paolo Terreo e il terzo di Sabato Pontecorvo. Nella Runabout F2 Gaetano Costagliola è in cima alla classifica, al secondo posto c’è Davide Di Maio e Angelo Massaro al terzo.

Per la Runabout F4 Maschile: al primo posto c’è Alessandro Fracasso, pilota giovanissimo, al secondo posto Paolo Paesani, al terzo Roberto Mariani. Per la categoria Runabout F4 Novice in testa c’è Alessandro Fracasso, al secondo posto Federico Boratto e dietro di lui al terzo posto Giacomo Matteraglia. Per la Runabout F4 Femminile al primo posto Sara Nucera, seconda Ilaria Vanni, terza Arianna Urlo. Nella Ski F1 al primo posto c’è Matteo Benini, al secondo Daniele Piscaglia, al terzo Fabrizio Calzi. Per la Ski F 1 Veterans Andreas Reiter è al primo posto, Giuseppe Donà al secondo, Luca Pilot al terzo. Per la Ski F2 Gianfranco Oliveri è primo, Giuseppe Donà secondo e Luca Pilot terzo. Dopo Caorle, la quarta tappa sarà ad Ancona dal 25 al 27 giugno, tappa attesa con entusiasmo, vista l’accoglienza riservata al campionato lo scorso anno e lo splendido spettacolo offerto. Dal 9 all’11 luglio il campionato si sposterà a Gallipoli per la quinta tappa, per poi concludersi nel week end dal 10 al 12 settembre ad Anzio, come ogni anno. 

Ultimo aggiornamento: 11 Giugno, 12:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA