Lo schiaffo del campione Dotto: «Spazio solo per i gossip di Wanda»

Mercoledì 21 Marzo 2018 di Gabriele Pipia
Luca Dotto, campione di nuoto
1
PADOVA - La foto della prima pagina della Gazzetta dello Sport di ieri, e accanto un messaggio telegrafico composto solamente da due parole: “Tweet muto”. Il padovano Luca Dotto, campione europeo dei 100 metri stile libero sia in vasca lunga che in vasca corta, ieri mattina ha aperto il quotidiano rosa e ha cinguettato così. Hai voglia, però, a chiamarlo “tweet muto”. La sua è in realtà una presa di posizione forte, che infiamma la polemica e accoglie subito il consenso “social” di molti altri sportivi di primo piano, dalla fidanzata schermitrice Rossella Fiamingo alla tennista Sara Errani.

Il campione europeo punta infatti il dito contro la scelta di dedicare tuttala prima pagina a un’ampia intervista a Wanda Nara, fidanzata-procuratrice del bomber interista Mauro Icardi. “Tweet muto” scrive Luca Dotto, perché lo scorso dicembre dopo i trionfali Europei di Copenaghen aveva già alzato la voce: «È bello vedere che nel più grande quotidiano di informazione sportiva italiano - scrisse - in prima pagina viene dato più spazio al trio Icardi-Lopez-Wanda Nara e alle loro scorribande, che alle nostre medaglie europee. Io non sto zitto. Perché è l’ennesima dimostrazione che la cultura sportiva italiana è ormai morta e sepolta. tante altre discipline non hanno lo spazio che invece meriterebbero. Così si distrugge il lavoro degli atleti»....
 
  Ultimo aggiornamento: 09:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA