Kobe Bryant, a 4 mesi dalla morte la figlia più piccola muove i primi passi: il video diventa virale

Martedì 26 Maggio 2020 di Domenico Zurlo
Kobe Bryant, a 4 mesi dalla morte la figlia più piccola muove i primi passi: il video diventa virale

Sono passati esattamente quattro mesi da quell'orribile 26 gennaio in cui Kobe Bryant è scomparso in California in un incidente in elicottero. La moglie Vanessa, ancora sconvolta dalla tragedia dopo aver perso il marito e la figlia 13enne Gianna, si sta dedicando in queste settimane alla figlioletta più piccola, Capri, che ha 11 mesi e il prossimo 20 giugno festeggerà il suo primo compleanno. Due giorni fa Vanessa ha pubblicato un breve video su Instagram con i primi passi della bimba, di cui si dice orgogliosa.

Kobe Bryant, la moglie Vanessa trova una lettera per il suo compleanno: ecco cosa c'è scritto
Kobe Bryant, il pilota dell'elicottero non aveva assunto droghe o alcol

«Sono orgogliosa di te», le dice mamma Vanessa nel video, visualizzato quasi 7 milioni di volte su Instagram: nel flimato la piccola Capri cammina verso la mamma con un giocattolo in mano, e Vanessa la prende in braccio e le dà un bacio sulla guancia. Oltre a Gianna, scomparsa nell'incidente, e a Capri, Vanessa e Kobe avevano altre due figlie, Natalia di 17 anni e Bianka di 3: e proprio l'assenza di figli maschi aveva portato il Black Mamba a dire più volte che a ereditare il suo talento nel basket sarebbe stata Gianna, prima della tragica morte quattro mesi fa.
 


 

Ultimo aggiornamento: 15:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA