Haile Gebrselassie, chi è il leggendario mezzofondista che andrà in guerra in Etiopia per fermare il Golpe

L'atleta ha vinto quattro titoli mondiali nei 10.000 metri

Mercoledì 24 Novembre 2021
Haile Gebrselassie, chi è il leggendario mezzofondista etiope che andrà in guerra per fermare il Golpe

Haile Gebrselassie è considerato uno dei più grandi fondisti e mezzofondisti della storia. L'atleta si è scherato, insieme ad altri famosi atleti etiopi, con il governo di Addis Abeba, annunciando di essere pronto a partire al fronte per combattere contro i ribelli del Fronte popolare di liberazione del Tigray (Tplf).

Chi è Haile Gebrselassie

Nato nel 1973 in Etiopia ha vinto quattro titoli mondiali nei 10.000 metri: nel 1993, 1995, 1997 e l'ultimo nel 1999. Si è aggiudicato inoltre due medaglie d’oro ai giochi olimpici di Atlanta nel 1996 e Sydney nel 2000 e detiene dal 2007 il record dell'ora, stabilito a Ostrava (Repubblica Ceca), mentre alle Olimpiadi di Pechino del 2008 si è classificato sesto.

Haile Gebrselassie nel 2016 è stato eletto presidente della federazione etiope di atletica con un mandato quadriennale avendo come primo compito quello di ripulire l'immagine dell'atletica etiope, al tempo offuscata da una serie di casi di doping.

Insieme a lui ha annunciato di voler partire per il fronte anche Feyisa Lilesa, ricordato per aver esibito nel 2016 i polsi incrociati sopra la testa sul podio dei giochi olimpici di Rio de Janeiro, dopo aver vinto la medaglia d'argento nella maratona. Il suo gesto era una protesta contro il trattamento riservato alla sua etnia Oromo dal governo etiope, allora dominato dal Tplf. 

Ultimo aggiornamento: 26 Novembre, 11:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA