Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Tappone dolomitico, impresa di Alessandro Covi. Jai Hindley nuova maglia rosa

Sabato 28 Maggio 2022
Alessandro Covi e Jai Hindley

MALGA CIAPELA - Impresa di Alessandro Covi nel tappone dolomitico: il 23enne della Uae Team Emirates ha vinto per distacco la 20esima e penultima tappa del Giro d'Italia, la Belluno-Marmolada (Passo Fedaia) di 168 km dopo una spettacolare fuga solitaria di decine di chilometri e dopo essere transitato primo, da solo, sul Passo Pordoi, cima Coppi di questa edizione del Giro. L'ultima tappa di montagna presentava 4.490 km di dislivello e tre gran premi della montagna: passo San Pellegrino, Pordoi, Fedaia. Secondo lo sloveno Novak, terzo Giulio Ciccone. Colpo di scena nel finale, gli ultimi 5 km della corsa hanno terremotato la classifica: Jai Hindley, 26 anni, arrivato quarto, è la nuova maglia rosa dopo aver attaccato e staccato il detentore Richard Carapaz che si è presentato sul traguardo con un ritardo di 1'28 da Hindley. Prima della partenza l'ecuadoriano aveva un vantaggio di 3'' sull' australiano neo-maglia rosa, che adesso lo sovrasta di 1'25. A Hindley, per conquistare il suo primo Giro d'Italia, domani a Verona, basterà gestire il vantaggio nella prova contro il tempo di 17,4 km che chiuderà l'edizione 2022.

 

 

Ultimo aggiornamento: 29 Maggio, 08:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci