Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Federica in copertina sull'Equipé
ma perde il record dei 400 sl

Sabato 9 Agosto 2014 di Claudio De Min
La copertina dell'Equipe
5

SPINEA - L'americana Katie Ledecky ha battuto il record del mondo dei 400 stile libero detenuto da Federica Pellegrini: 3'58"86 ai Trials Usa in corso a Irvine, in California. Il primato di 3'59"15 apparteneva alla Pellegrini dal 26 luglio 2009, epoca in cui era ancora ammesso l'uso delle tute di poliuretano. La Ledecky, 17 anni, 4 ori ai mondiali di Barcellona 2013, ha già conquistato i record del mondo sugli 800 e sui 1.500 sl: è la prima dopo Janet Evans, a detenere 3 record nello stesso tempo.

FEDE SI... CONSOLA. E poche ore dall’inizio delle gare di nuoto ai campionati Europei - inizio mercoledì a Berlino - Federica viene consacrata anche dai cugini francesi come "l’ultima diva" del nuoto mondiale. Il Magazine settimanale del prestigioso quotidiano sportivo francese l’Equipe, nella sua edizione in edicola ieri, dedica infatti alla campionessa veneziana di Spinea la soria copertina a colori, con un titolo che non lascia dubbi: «Federica Pellegrini, l’ultima diva».

All’interno una intervista di numerose pagine, corredata da molte foto: «La donna più veloce del mondo nei 200 e 400 metri stile libero si racconta prima dell’inizio dei campionati europei di Berlino» viene spiegato nel sommario di prima pagina, accanto alla bella foto di una Federica in splendida forma fasciata in un accattivante costume verde mela.

Tutto questo in concomitanza con la notizia, in arrivo dagli Stati Uniti, dove quella appena trascorsa, ai campionati americani di Irvine, è stata la notte della teeneger d'assalto.

Il nuoto, infatti, celebra Katie Ledecky, piccola diciassettenne la cui figura si staglia però sempre più minacciosa, capace persino di battere la campionessa mondiale, la diciannovenne Missy Franklin, oro a Barcellona davanti a Federica.

La Ledecky, il cui obiettivo neppure troppo nascosto, è quello di arrivare a dominare l’intero stile libero, dai 200 ai 1500, ha piazzato un 1'55"16 che rappresenta il secondo crono mondiale dell'anno nei 200 sl, dietro alla svedese Sjostroem (1’55" 04) che però a Berlino non si misurerà su questa distanza, mentre resiste al 4° tempo di Federica (1’55"6), nuotato in aprile.

Nei giorni scorsi Federica Pellegrini non ha svelato il suo programma per i prossimi Europei: «Non so ancora dirvi se mi concentrerò solo sue 200 e 400 stile e dunque sacrificherò il dorso. Sarà suspence fino all’ultimo».

Ultimo aggiornamento: 10 Agosto, 09:41

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci