Dopo Petacchi spuntano i nomi di corridori Bahrein Merida e UAE, anche Koren, gregario di Nibali

Mercoledì 15 Maggio 2019 di Francesca Monzone
2

Dopo Alessandro Petacchi, dall’operazione Aderlass stanno uscendo altri nomi importanti. Dal fascicolo di una delle inchieste antidoping più grandi di sempre, questa mattina sono emersi i nomi di Kristian Koren della Bahrain Merida, attualmente impegnato al Giro d’Italia, lo sloveno Borut Bozic, ritirato nel 2018 e oggi direttore sportivo sempre della stessa squadra di Nibali e il croato Kristin Durasek della UAE Emirates impegnato al Giro della California. 
L’inchiesta Aderlass partita dall’Austria e che ha già visto finire in carcere il medico tedesco Mark Schmidt, che praticava le trasfusioni di sangue illecite, adesso si è estesa anche altre nazioni. Si tratta di Slovenia, Germania ma anche Italia con  oltre 20 persone coinvolte in 5 discipline sportive.
Ieri sera era stata diffusa da alcuni giornali italiani e francesi la notizia del coinvolgimento di Alessandro Petacchi e oggi altri nomi.
I fatti dell’inchiesta risalirebbero al 2013 ma con risvolti fino alla stagione in corso e nelle prossime ore saranno resi noti i nomi di altri corridori ancora in attività. 
 

Ultimo aggiornamento: 14:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA