Covid-19, Kruijswijk e Matthews positivi, si ritirano dal Giro d'Italia la Mitchelton-Scott e la Jumbo Visma

Martedì 13 Ottobre 2020 di Carlo Gugliotta
Covid-19, Kruijswijk e Matthews positivi, si ritirano dal Giro d'Italia la Mitchelton-Scott e la Jumbo Visma

Una mattinata da incubo sconvolge il Giro d’Italia. I tamponi per la rilevazione del Covid-19 svolti durante il giorno di riposo hanno dato degli esiti che hanno portato a una situazione molto difficile, che ha spinto al ritiro due squadre in blocco: la Mitchelton-Scott e la Jumbo-Visma.

 

La formazione australiana ha deciso di lasciare la corsa dopo essersi confrontata con RCS Sport, al fine di concentrarsi sulla salute dei suoi corridori e del suo staff e per salvaguardare la bolla dei team. Nella Mitchelton-Scott sono risultati positivi al coronavirus quattro membri dello staff, mentre pochi giorni fa era stata rilevata la positività di Simon Yates, il primo ad abbandonare la corsa.

 

Nella Jumbo-Visma, l’unico corridore risultato positivo al Covid-19 è stato Steven Kruijswijk, il principale capitano della squadra. Secondo quanto riportato da uno dei direttori sportivi, il team ha deciso di abbandonare il Giro, non presentandosi al foglio firma della tappa con arrivo a Tortoreto “al fine di salvaguardare la salute di tutti i nostri corridori, il nostro staff e quello delle altre squadre”.

 

Positivo anche Michael Matthews. Il corridore della Sunweb ha lasciato la corsa, ma la squadra continuerà: all’interno di questa formazione vi è Wilko Kelderman, attualmente secondo in classifica generale. Anche la Ineos-Grenadiers e Ag2R La Mondiale hanno riscontrato delle positività all’interno del personale che compone lo staff.

Ultimo aggiornamento: 15:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA