Tour de France, Alaphilippe conquista tappa e maglia gialla. Lacrime per il papà

Domenica 30 Agosto 2020
Tour de France, Alaphilippe conquista tappa e maglia gialla. Lacrime per il papà

Julian Alaphilippe ha conquistato la vittoria più emozionante della propria carriera, almeno fino ad oggi. Il corridore francese della Deceuninck-QuickStep si è imposto nella seconda tappa del Tour de France, ancora una volta con partenza e arrivo a Nizza, grazie a una bellissima azione sul secondo passaggio al Col de L’Eze. La sua accelerazione a 13 km dal traguardo è stata secca, bruciante: alla sua ruota è riuscito a rimanere solo il campione del mondo Juniores del 2018 Marc Hischi, mentre poco dopo anche Adam Yates ha raggiunto i due attaccanti. Nel finale Alaphilippe ha fatto valere il proprio spinto veloce, contenendo la rimonta di Marc Hirschi. 

E’ un successo con dedica speciale quello ottenuto dal portacolori della Deceuninck-QuickStep, che ha perso il padre lo scorso mese di giugno. Ma è anche una vittoria che fa sognare il popolo francese, visto che lo scorso anno Alaphilippe riuscì a tenere la maglia gialla fino alla terzultima tappa dopo un Tour corso da grande protagonista. 

“Questa vittoria è un’emozione differente rispetto a quelle vissute fino ad oggi. Sono felice di aver fatto una bella corsa. Mi ero promesso di vincere per mio padre e ce l’ho fatta, sono felice di avergli fatto questo regalo. Le prossime tappe? Quando sei in giallo devi rispettare la maglia e la corsa. Questa maglia è speciale, voglio godermela il più possibile”. 

Migliore degli italiani al traguardo è Alberto Bettiol, in decima posizione. Grazie alla vittoria, Alaphilippe conquista la maglia gialla di leader della classifica generale con 4 secondi di vantaggio su Adam Yates. Il migliore degli italiani in classifica generale è Davide Formolo, settimo a 17” dal leader. E domani il Tour lascia Nizza per arrivare a Sisterons: si prospetta un’altra tappa molto nervosa.

Ultimo aggiornamento: 22:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA