Mondiali paralimpici, Fantin (18 anni) è argento nei 50 sl con il nuovo record europeo

Sabato 14 Settembre 2019 di Francesco Coppola
 Dodicesima medaglia d'argento per l'Italia ai Campionati Mondiali Paralimpici in programma a Londra fino a domenica 15: a regalarla il 18enne velocista veneziano di Bibione Antonio Fantin nei 50 stile libero "S6" col tempo di 29"92. Crono che rappresenta il nuovo primato europeo della categoria (precedente era 30"27 e durava da tempo). Ad imporsi nella gara in "vasca secca" è stato il colombiano Nelson Crispin Corzo con 29"19 (nuovo primato dei Campionati) che aveva preceduto il cinese Jingang Wang e lo stesso Fantin. Ma l'asiatico è incappato in una squalifica che ha lasciato campo libero per l'argento di Antonio Fantin.

L'azzurro, giunto a 73/100 dal colombiano, ha preceduto il francese Laurent Chardrad (30"74), medaglia di bronzo a 1"56 dal vincitore.

"Sapevo che sarebbe stato molto difficile conquistare l'oro nei 50 stile - ha sottolineato Fantin  - perché nella vasca secca è molto forte il colombiano. Per un momento mi è sembrato di essere avanti ma poi alla fine lui ha accelerato ed io sono arrivato dietro. Sono molto contento perché ci speravo di vincere un'altra medaglia anche perché prima del cambio di classe avevo preparato i 50 e i 100 e se fossi rimasto nella S5 questo mio tempo sarebbe stato record del mondo. E' arrivato quello europeo e sono ugualmente contento anche per essermi adattato velocemente al cambio di classe".

Antonio Fantin ha vinto un oro nei 400 stile e 4 argenti nei 100 stile e con le staffette 4X100 mista e 4X50 stile mixed. In mattinata era stato impegnato nella prima batteria delle due programmate per gli S6 dei 50 stile dove si era piazzato 2. con il tempo di 30"47 (era iscritto con 30"16). A far meglio di tutti sempre il colombiano Crispin Corzo con 29"95
© RIPRODUZIONE RISERVATA