Massimo Ciavarro: «Mio figlio Paolo, un ragazzo di altri tempi. Clizia? Sono in fasi molto diverse della loro vita»

Sabato 22 Febbraio 2020
Massimo Ciavarro ospite a Verissimo racconta la sua carriera a Silvia Toffanin, parlando anche del rapporto del figlio Paolo e della sua partecipazione al Grande Fratello Vip. Massimo ricorda la perdita del papà quando aveva solo 13 anni e l'inizio della sua carriera, nata per necessità visto che doveva pensare alla mamma e alle sorelle.

Leggi anche> Clizia Incorvaia choc contro Denver al Gf Vip: «Sei un Buscetta, un pentito». I fan: «Insulti mafiosi, squalificatela»



Massimo racconta la sua carriera ma anche il rapporto con il figlio Paolo avuto dalla collega Eleonora Giorgi. Quando la Toffanin le chiede come ha reagito quando gli ha detto che entrava nella casa spiega: «Quando mi ha detto che gli hanno proposto questa cosa ero scettico, gli ho detto che il suo lavoro lo aveva già». Poi parla del rapporto con Clizia Incorvaia: «Il bello di Paolo è che lui è una persona vera che ha dei valori, è entrato in questo gioco e sta facendo la sua vita. Lo vedo molto coinvolto in questa storia. Paolo sta corteggiando Clizia come si faceva in altri tempi, c'ha messo un mese a toccarle i capelli, poi parlano di tutto. In un momento in cui spesso le donne non sono messe sul piedistallo, lui l'ha messa sul piedistallo». Quando Silvia chiede a Massimo cosa ne pensa mamma Eleonora: «Lei ha bisogno di tempo, dice cose senza ragionarci troppo», spiega riferendosi al loro ingresso nella casa, «Poi il succo del discorso era che Paolo e Clizia sono in momenti diversi della vita, che è vero, ma poi se son rose fioriranno».

Massimo poi confessa di aver visto il figlio cambiato, diverso e spiega: «Non è facile stare tutto quel tempo in uno spazio chiuso, spero ne esca psicologicamente bene». Poi conclude: «Ho paura di trovare un'altra persona, vedremo». © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci