Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Sinead O'Connor scomparsa dopo gita in bici: ritrovata e portata in ospedale

Lunedì 16 Maggio 2016 di Anna Guaita
Sinead O'Connor scomparsa dopo gita in bici: ritrovata e portata in ospedale

La polizia di Chicago ha lanciato l'allarme, dopo che la cantante Sinead O'Connor non ha fatto ritorno da una gita in bicicletta. La cantante era uscita ieri, indossando pantaloni di pelle e una maglietta grigia con la scritta Irlanda. E' stata ritrovata quasi 24 ore più tardi, e portata in ospedale. Da quanto si apprende, la cantante starebbe bene.

Testimoni dicevano di averla vista a bordo della sua bicicletta elettrica. La polizia però nel suo allarme aveva specificato che l'attrice avrebbe potuto avere intenti suicidi. Pare che l'allarme lo avesse lanciato il marito da cui Sinead sta divorziando, Barry Herridge, che ha sposato nel 2011 a Las Vegas. Herridge è un terapista specializzato nella cura della dipendenza da droga

 
Lo scorso novembre nella sua pagina Facebook la O'Connor aveva scritto: «C'è un limite a quello che ci si può aspettare che una donna possa sopportare. Quello che è stato fatto a me è terribilmente crudele. Ho preso un'overdose. Non c'è altro modo per ottenere rispetto. Sono in un albergo da qualche parte in Irlanda sotto un nome finto». Solo dopo varie ore, allora, la cantante fu trovata e ricevette le cure mediche del caso. Quel commento su Facebook non era uno che dei tanti con cui la donna ha raccontato le sue lotte e le sue sofferenze, in parte legate alla battaglia per la custodia del figlio di 11 anni, Shane.

Sinead, che ha 49 anni, aveva già tentato il suicidio nel 1999. Nel 2007, in una trasmissione televisiva negli Stati Uniti aveva riconosciuto di soffrire di un disturbo mentale. Ha di nuovo tentato il suicidio nel 2012, e poi ho chiesto aiuto. Il suo più recente sfogo su facebook risale proprio a domenica, a poco prima della sua gita in bicicletta: scriveva un messaggio al proprio figlio maggiore, Jake, incaricandolo di andare in tribunale e occuparsi lui di prendere la custodia del figlio minore: «ci saranno problemi - scriveva -. Non abbandonare mai più tuo fratello».

Nei giorni scorsi Sinead era stata querelata per cinque miloni di dollari dall'attore Arsenio Hall. Sinead aveva infatti sostenuto, dopo la morte di Prince, che Hall era fra coloro che fornivano droga al cantante, e che l'aveva data anche a lei stessa. Prince e Sinead erano molto amici: il primo grande successo della cantante irlandese, "Nothing compares to you" era stato scritto da lui.

Ultimo aggiornamento: 17 Maggio, 18:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA