FantaEurovision è boom. I fondatori: «Gli ucraini sono i favoriti». Le regole e come funziona

Giovedì 12 Maggio 2022 di Ilaria Ravarino
Kalush

Da 5000 a 110.000 squadre iscritte in un anno, con concorrenti dall’Italia, dall’Ucraina, «da tutti i paesi europei e da tutti i continenti». Cresce l’apprezzamento per l’Eurovision Song Contest sulla tv italiana, e insieme a quello cresce anche il gradimento per il Fanta Eurovision, il gioco di scommesse online sui cantanti che quest’anno celebra la seconda euro-edizione, dopo il successo nazionale del Fanta Sanremo dello scorso febbraio (500.000 squadre iscritte, fu tormentone). Dietro al gioco – online su fantaeurovision.com - c’è la stessa squadra del Fanta Sanremo, la “Giuria Microscopica” del bar Corva di Porto Sant’Elpidio, con sponsor diversi (a Sanremo Sky, qui Philadelphia e Borotalco) e una nuova fanta-valuta da usare per acquistare i cinque artisti su cui puntare: a Sanremo erano i Baudi, all’Eurovision di Torino, naturalmente, i SaBaudi.

Morgan e l'Eurovision: «Pausini, Mika e Cattelan? Sembrano il cieco, il muto e il sordo...». E boccia Mahmood e Blanco

FantaEurovision, quali sono le regole

Le regole del gioco restano le stesse: in base all’esito dell’esibizione del proprio artista sul palco, il giocatore guadagna o perde un certo numero di punti. Vince chi, dopo la finale di sabato, ne avrà accumulati di più. Ma cantare bene non basta, anzi non serve, perché il punteggio viene assegnato in base a un regolamento più che ironico, tradotto anche in inglese. Accanto alla classica “scapezzolata” (“il vedononvedo non conta, +10 per ogni capezzolo”), si può scalare la classifica anche indossando occhiali da sole in scena (+5), rilasciando dichiarazioni o indossando simboli a favore della pace, dell’ambiente, del femminismo o dei diritti civili (+10), baciando sulla bocca qualcuno (+15) o subendo “un’invasione di palco non programmata (se l’intruso mostra parti intime il bonus raddoppia)”.

Emma Muscat, la maltese "italiana" all'Eurovision: «Con "I am what I am" canto la voglia di accettarsi»

I punti bonus 

Punti sponsor per chi si veste in “total white”, penalità per chi indossa i calzini di spugna con i sandali (-10) o usa l’autotune (-10), e ancora segno positivo per chi “viene sollevato in cielo mentre canta” (+10) e per chi “viene accusato ingiustamente di uso di sostanze stupefacenti dalla stampa” (+50), come capitò l’anno scorso a Damiano dei Maneskin.

 

Chi sono i favoriti

«Lo scorso anno abbiamo portato bene all’Italia, quest’anno non potevamo mancare – spiega Giacomo Piccinini, portavoce del gruppo – gli artisti più scelti per il Fanta Eurovision sono Mahmood e Blanco, perché sono italiani, e i gruppi più folli: i Subwolfer, la Moldavia, la Lettonia. Tanti scelgono gli ucraini perché sono i favoriti». Ottimo anche il riscontro per Achille Lauro: «Lui è semplicemente perfetto per il Fanta Eurovision. Mahmood e Blanco vengono scelti col cuore. Lui perché farà fare un sacco di punti». Rispetto al Fanta Sanremo, il Fanta Eurovision «presenta aspetti organizzativi più impegnativi, come per esempio le traduzioni. Ed è più difficile scegliere la squadra. Ma se è più complicato far dire cose in diretta agli artisti, perché il regolamento interno della manifestazione è molto rigido (nel Fanta Sanremo venivano attribuiti punti anche a chi pronunciava determinate parole sul palco, ndr), è pure vero che sul palco dell’Eurovision può succedere di tutto. Certe scenografie e coreografie ci stanno già dando grandi soddisfazioni».

Ultimo aggiornamento: 18:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA