Festa del Cinema di Roma, Paola Cortellesi debutta alla regia. E sui social impazza il red carpet

La 18esima Festa del Cinema di Roma è iniziata da soli due giorni (chiusura prevista il 29 ottobre), ma iniziano già a profilarsi i contorni delle star di questa edizione

Venerdì 20 Ottobre 2023 di Tiziana Panettieri
Festa del Cinema di Roma, Paola Cortellesi apre il festival con il suo debutto alla regia «C è ancora domani»

La 18esima Festa del Cinema di Roma è iniziata da soli due giorni (chiusura prevista il 29 ottobre), ma iniziano già a profilarsi i contorni delle star di questa edizione, sicure protagoniste sul red carpet dell’Auditorium Parco della Musica.

A cominciare dall’attrice Paola Cortellesi, che ha aperto il festival con grande successo di pubblico e critica con il suo debutto alla regia “C’è ancora domani”. Un film in bianco e nero ambientato negli Anni Quaranta che omaggia Anna Magnani (che giganteggia sul poster ufficiale della kermesse) e di cui Cortellesi è anche l’interprete principale, una donna che vuole cambiare il suo destino e liberarsi dal marito padrone (Valerio Mastandrea). 

Festival Roma, la coppia Tim Burton-Bellucci superstar sul red carpet

Ma questa edizione si distingue per essere particolarmente “in rosa”, con attrici che puntano a brillare e lasciare il segno anche dietro la macchina da presa. È un discorso che non vale solo per la veterana delle commedie italiane, ma anche per altre sue illustri colleghe. C’è grande attesa per “Volare”, esordio alla regia di Margherita Buy e molta curiosità aleggiava attorno a “Mur”, il primo documentario di Kasia Smutniak sui profughi della sua Polonia che è stato presentato ieri al Parco della Musica. E ci sono alte aspettative per il cortometraggio “Unfitting” di Giovanna Mezzogiorno e per “Gonzo Girl” di Patricia Arquette. 
In programma poi ci sono le veterane. Francesca Archibugi che presenta “La storia”, serie tv tratta dall’omonima opera di Elsa Morante, ma anche Emma Dante, Ginevra Elkann, Roberta Torre, Emerald Fennel, Isabel Coixet, Justine Triet e Trudie Styler.

Il red carpet

E sui social impazza il tappeto rosso di ieri sera, che si è acceso al passaggio di Miriam Leone con il pancione e soprattutto Monica Bellucci accompagnata dal nuovo fidanzato Tim Burton, la loro prima uscita ufficiale come coppia. Le due attrici sono protagoniste di “Diabolik, chi sei?”, ultimo capitolo della trilogia diretta dai Manetti Bros. sul personaggio dei fumetti creato dalle sorelle Giussani. Ricercando le nuove star del cinema e della televisione, perché quest’anno la Festa del Cinema di Roma si è aperta ancor di più alla serialità rispetto alle precedenti edizioni (in cartellone “I Leoni di Sicilia”, “Il camorrista”, “Suburraeterna”), non si può non parlare del fenomeno “Mare Fuori”. L’anteprima delle prime due puntate della quarta stagione avverrà ad Alice nella città, sezione autonoma e parallela del festival, ed è sicuramente uno degli eventi più attesi della lunga maratona cinematografica capitolina.  A sfilare sul red carpet ci sarà il cast della serie. 

Sul fronte del cinema internazionale Paola Malanga, direttrice della Festa per il secondo anno consecutivo, ha confermato la presenza di star internazionali che hanno avuto la deroga alla partecipazione da parte dei sindacati, dopo lo sciopero che ha coinvolto attori contro studios che ha infiammato Hollywood nei mesi scorsi: Rosanna Arquette, Willem Dafoe, Jonathan Glazer, Michel Gondry e molti altri, che accompagneranno la presentazione dei loro film. E proprio Glazer è uno dei nomi più attesi, perché stanno già andando a ruba i biglietti per il suo film “The Zone of Interest”, già protagonista di Venezia 80 dove ha vinto il Gran Premio Speciale della Giuria. I personaggi di rilievo, sia italiani che stranieri, non mancheranno certo. E questo è solo all’inizio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA