Sicurezza: Roberti, con Udinese e Aci per rispetto regole stradali

Domenica 3 Dicembre 2023
Udine, 3 dic - "È importantissimo sensibilizzare i cittadini sul tema della sicurezza stradale. Quella ideata dall'Automobile Club Udine è una grande campagna che viene portata avanti insieme all'Udinese Calcio, alla quale va tutto il nostro più sincero ringraziamento. Il calcio, e lo sport in generale, riescono a veicolare in modo straordinario messaggi positivi. Avere l'Udinese - una delle immagini iconiche del Friuli Venezia Giulia - al fianco della Aci e della Regione per promuovere il rispetto delle regole sulla strada è qualcosa di veramente eccezionale". Con queste parole, pronunciate sul prato del Bluenergy Stadium prima dell'inizio di Udinese - Ellas Verona, l'assessore alle Autonomie locali e sicurezza Pierpaolo Roberti ha voluto sottolineare l'importanza di questa partnership realizzata nell'ambito del progetto UD4Safety FVG. "Tutti i dati in nostro possesso oggi ci dicono che la maggior parte degli incidenti avviene a causa della distrazione - ha ricordato Roberti -. Rispettare le regole significa non distrarsi mentre si è alla guida di un mezzo e rimanere sempre concentrati". "Può diventare fatale - ha aggiunto l'assessore - distogliere lo sguardo dalla strada anche un solo secondo per guardare il telefono cellulare, per leggere un messaggino o per rispondere a una chiamata che si potrebbe tranquillamente rimandare a qualche minuto più tardi. Queste azioni possono portare a conseguenze gravissime arrivando a distruggere la vita delle persone coinvolte e anche di chi si trova al volante". "In strada come in campo, se non rispetti le regole sei fuori" è lo slogan dell'iniziativa voluta dall'Automobile Club Udine, insieme all'Udinese Calcio, nell'ambito del progetto UD4Safety FVG per fare sensibilizzazione su questi temi. Un messaggio efficace per una situazione che vede in Friuli Venezia Giulia circolare più di un milione di veicoli e che nel 2021 ha registrato quasi tremila sinistri. "Per la prima volta la Regione ha destinato un contributo importante di 400mila euro per iniziative su tutto il territorio del Friuli Venezia Giulia, individuando come partner strategici le quattro Aci provinciali che - ha spiegato Roberti hanno elaborato dei progetti specifici. Quella di Udine, con lungimiranza, ha deciso di coinvolgere l'Udinese per una campagna che proseguirà a lungo e che punta a ridurre il numero degli incidenti". Nel progetto UD4Safety FVG i giocatori bianconeri hanno simulato una serie di trasgressioni particolarmente frequenti al Codice della strada, finendo per essere sanzionati con la pena più severa: il cartellino rosso e la conseguente espulsione. ARC/RT/ep
© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci