Welfare: 120mila euro per progetti mobilità di persone disabili

Trieste, 14 mar - La Regione provvederà al rifinanziamento di progetti per migliorare la mobilità delle persone disabili, attraverso contributi destinati agli enti gestori dei servizi.

A stabilirlo è un emendamento, presentato dall'assessore regionale alla Salute e politiche sociali, Maria Sandra Telesca, alle variazioni di bilancio (disegno di legge 252) attualmente in discussione in Consiglio regionale, che aggiorna quanto prevedeva la legge regionale 41/96 in materia di contributi alle Provincie per consentire la sperimentazione di modelli organizzativi innovativi, con particolare riguardo al sistema di mobilità e accessibilità a favore delle persone con disabilità.

La soppressione delle Provincie ha richiesto un aggiornamento della legge. Ora, grazie a questo emendamento e ad uno stanziamento iniziale di 120 mila euro, potranno essere accolte domande di contributi sulla base di progettualità presentate dagli enti gestori ed elaborate in sinergia con le Unioni territoriali intercomunali.

Su questo tema, viene ricordato che un progetto sperimentale era stato attivato dalla Provincia di Trieste. Esso prevedeva la concessione di contributi a favore dei titolari di licenza taxi e di titolari di autorizzazione di noleggio con conducente per acquistare, trasformare, adeguare i veicoli al trasporto di portatori di handicap.

Chiusa la Provincia, nel caso specifico della sperimentazione attuata a Trieste, l'ente gestore ora coincide con il Comune, il quale potrà dunque attivare la procedura progettuale intesa a rinnovare il parco auto per il trasporto disabili. I contributi potranno essere erogati in via anticipata. ARC/com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 14 Marzo 2018, 17:30




Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Welfare: 120mila euro per progetti mobilità di persone disabili
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti