Economia: Bini, da 2017 oltre 152 mln fondi regionali gestiti da Catt

Lunedì 5 Dicembre 2022
Udine, 5 dic - "Il ruolo del Catt Fvg è efficacie e fondamentale e continuerà ad esserlo anche negli anni a venire, soprattutto per la velocità nella capacità di risposta alle imprese. Un esempio di quanto il sistema di gestione dell'economia tra istituzioni e associazioni di categoria sia sinergico, una vera alleanza tra pubblico e privato". Così l'assessore regionale alle Attività produttive e turismo Sergio Emidio Bini ha commentato i dati esposti dal Catt, il centro di assistenza tecnica per le imprese del terziario che ha in delega la gestione di diversi bandi regionali con cui dal 2017 ad oggi sono stati erogati o sono in via di erogazione quasi 153 milioni di euro a favore di 40.313 imprese. "Abbiamo approcciato e continueremo ad affrontare la crisi con interventi di carattere strutturale a sostegno dell'economia regionale, per infondere fiducia a imprese e famiglie", ha commentato ancora Bini, annunciando che "entro i primi mesi dell'anno prossimo un nuovo bando sarà volto a distribuire 55 milioni di euro per l'installazione di impianti fotovoltaici nelle imprese". Il presidente di Confcommercio Fvg Giovanni Da Pozzo ha a sua volta ringraziato il Consiglio di amministrazione del Catt e i suoi dirigenti tecnici, per aver reso operative le cospicue risorse messe in campo dalla Regione sia nel periodo della pandemia che successivamente, a garanzia dello sviluppo e degli investimenti delle Pmi. Ad illustrare i dati nei vari canali contributivi gestiti è stato il presidente del Catt Fvg Fabio Passon che ha sottolineato l'impegno del Consiglio di amministrazione a deliberare con celerità l'avvio delle procedure per il disbrigo delle istruttorie, in sintonia con le esigenze dell'Amministrazione regionale. Nel dettaglio il primo canale gestito è quello relativo al fondo Turismo, con una dotazione complessiva di 66,6 milioni di euro suddivisa in quattro bandi (2017, 2018, 2019, 2021), con l'ultimo conclusosi da poco e in fase di istruttoria. Gli altri bandi in gestione al Catt ineriscono l'Art. 100 della LR 29/2005 che eroga contributi per lo sviluppo delle micro, piccole e medie imprese commerciali, turistiche e di servizio. In questo caso il totale dei fondi stanziati (2017-2018-2019) ammonta a 32,7 milioni di euro. Il Catt ha gestito anche una serie di altri canali durante la pandemia: il bando Ristori, tra il 2020 e il 2022, per la parte di competenza del Catt, ha avuto un valore totale pari a 61,4 milioni di euro liquidati a 38.316 imprese; il bando Maestri di sci con una dotazione di oltre 1,3 milioni di euro per 363 imprese; il bando agenzie di viaggio 2022, aperto oggi, con una dotazione di 590mila euro; il recente bando Ristori energia 2022, che per la parte di competenza del Catt ha una dotazione di 6,4 milioni di euro, di cui 1,3 già erogati. Entro la fine dell'anno aprirà anche il bando che attribuisce fondi regionali a ristoro delle spese per terme (150mila euro per ciascuno dei tre impianti regionali) e per le piscine (40mila euro per ciascun impianto natatorio). Nel frattempo il Catt Fvg è impegnato in un processo di digitalizzazione per l'avanzamento della gestione informatica delle procedure e nell'implementazione delle risorse umane, sia con l'incremento dell'organico che con nuovi percorsi di formazione. ARC/SSA/al
© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci