Cultura: Gibelli, Festival giornalismo aperto a confronto opinioni

Sabato 26 Settembre 2020
Ronchi dei Legionari, 26 set - "Il Festival del giornalismo è un luogo aperto, in cui si confrontano le opinioni. Personalmente non amo i monocolori e questo è un evento che apprezzo perché è 'variopinto': del resto, se si vuole condividere e ampliare la conoscenza occorre ascoltare le voci più diverse".

Lo ha sottolineato l'assessore regionale alla Cultura, Tiziana Gibelli, alla chiusura della sesta edizione del Festival del giornalismo di Ronchi dei Legionari, organizzato dall'associazione culturale "Le ali delle notizie", rimarcando che la Regione sostiene con convinzione l'evento perché "è un'occasione di incontro, dove è garantita la massima libertà di espressione, necessario e imprescindibile strumento di crescita per i cittadini e per gli operatori dell'informazione".

Gibelli è intervenuta in occasione della conferenza "Roma-Hamamet-Roma. Politica andata e ritorno a 20 anni dalla morte di Craxi" in cui si è approfondita la situazione politica in Italia a vent'anni dalla morte di Bettino Craxi, delineando la figura di uno degli uomini politici più rilevanti e discussi della storia della Repubblica.

Al convegno, introdotto dal presidente dell'associazione "Le Ali delle notizie" Luca Perrino e moderato dal giornalista Christian Seu, sono intervenuti la senatrice Stefania Craxi (in videoconferenza), lo scrittore Andrea Spiri, docente di Teoria e storia dei movimenti politici alla Luiss di Roma, la giornalista Marianna Aprile. ARC/EP

© RIPRODUZIONE RISERVATA