Covid: Riccardi, con sindacato anestesisti confronto utile

Sabato 10 Aprile 2021
Palmanova, 10 apr - "Un confronto utile, nel corso del quale i responsabili delle Aziende hanno fornito una serie di risposte alle criticità espresse dall'organizzazione sindacale degli anestesisti. Spiace che il metodo usato per manifestare l'eventuale esistenza di particolari problematiche si presti facilmente a delle strumentalizzazioni di carattere politico che non aiutano il sistema sanitario regionale".

Lo ha detto oggi a Palmanova il vicegovernatore con delega alla Salute del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi, a margine dell'incontro con i responsabili delle Aziende sanitarie e i rappresentanti sindacali degli anestesisti.

Riccardi ha subito centrato la discussione sulle terapie intensive e sulla preparazione del personale infermieristico che opera in questi reparti, oltre alla tempistica dell'erogazione degli straordinari, ribadendo il concetto che "chi lavora deve essere pagato".

In relazione all'occupazione dei posti in terapia intensiva i responsabili delle Aziende sanitarie hanno confermato la correttezza dei dati trasmessi alla Regione.

Sempre da parte delle Aziende è stato comunicato che i pagamenti degli straordinari per il 2020 sono in corso di erogazione, mentre sul fronte infermieristico va tenuto conto che di fronte all'emergenza si è palesata una mancanza di infermieri sul mercato del lavoro. Da qui la conversione del personale infermieristico proveniente da altri reparti all'attività di terapia intensiva. Inoltre, sempre sulle terapie intensive, la dirigenza aziendale ha ribadito che ad ogni nuovo posto letto attivato è sempre corrisposta una disponibilità di personale adeguato.

Affrontando un altro dei rilievi fatti dal sindacato degli anestesisti, da parte della Regione è stato affermato che, nonostante l'emergenza Covid, sono state garantite con buone performance le altre attività ordinarie, tra queste gli screening oncologici, le mammografie e gli interventi chirurgici d'urgenza. ARC/GG/ep

© RIPRODUZIONE RISERVATA