Covid: Riccardi, a Sappada 940 abitanti sottoposti al test

Mercoledì 28 Ottobre 2020

Primi risultati dello screening dal 22 al 24 ottobre

Udine, 28 ott - I primi risultati provvisori dello screeningmediante tampone nasofaringeo per Covid-19, effettuato a Sappadadal 22 al 24 ottobre scorso, rilevano come si sono sottoposti altest 940 su 1292 abitanti, pari al 72,76% della popolazione. Inuovi positivi individuati dal tampone sono 22 (2,34% dei 940)mentre sono 16 (1,70%) i pregressi positivi e ripositivizzatiancora attivi. Sono 890 (94,68%) i negativi al test di cui 859(91,38%) mai risultati positivi e 31 i guariti (3,30%), unapersona è deceduta (0,11%).

A fornire i dati è il vicegovernatore con delega alla Salute delFriuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi che informa anche sulleanalisi del focolaio epidemico a Sappada, riferite al periodo dal3 settembre al 17 ottobre, quando sono stati registrati 53 casidi Covid-19, di cui attualmente 25 non guariti.

L'analisi epidemiologica ha permesso di individuare 15 focolai,di cui 12 a trasmissione intra-familiare, 3 a trasmissioneintra-lavorativa e alcuni contagi avvenuti in ambito sportivo.L'età media dei casi è di 44,9 anni e l'incidenza complessiva deipositivi, nell'intero periodo, nei residenti, è del 4.03%.

"Un'indagine pienamente riuscita - ha commentato Riccardi -; ifenomeni si sono presentati in modo molto minore rispetto aiprimi dati ed ora, in riferimento ai positivi, il dipartimento diPrevenzione potrà meglio controllare l'epidemia. Ci sono tutte lecondizioni affinché il sindaco non riproponga la sua ordinanzache è stata preziosa nel lavoro d'indagine".

Riccardi ha ringraziato i cittadini per la collaborazione e glioperatori sanitari per il costante impegno profuso e haevidenziato la necessità che la popolazione mantenga tutti gliadeguati comportamenti richiesti dall'attuale situazione. Ha poiricordato l'obiettivo di circoscrivere al massimo i contagi espegnere i focolai. "Vanno in questa direzione - ha dettoRiccardi - i 200 tamponi di screening effettuati per contattisospetti o sintomatici sospetti che hanno compreso non solo icontatti stretti ma, in via prudenziale, numerosi contatti nonstretti e ulteriori cittadini sintomatici".

Per quanto riguarda la scuola, sono in corso due valutazionimolecolari a tappeto di due classi della scuola media inferiorefrequentate da due fratelli, risultati positivi al virus.

Quanto ai casi di isolamento, sono a domicilio in quarantena 63persone e 40 studenti, di cui 12 si sono successivamentepositivizzati; ad oggi 31 contatti sono usciti dalla quarantena e10 sono tuttora in sorveglianza attiva.ARC/LP/al

© RIPRODUZIONE RISERVATA