Quali sono i reali bisogni sociali e sanitari dei pazienti e delle loro famiglie?

A CURA DI PIEMME S.p.a - INFORMAZIONE PUBBLICITARIA
Il network editoriale PreSa-Prevenzione e Salute e l’EEHTA del CEIS Tor Vergata lo hanno chiesto direttamente a quei cittadini che sperimentano ogni giorno sulla propria pelle l’efficacia della presa in carico e la qualità dell’assistenza e delle prestazioni erogate dal nostro sistema socio-sanitario. Poche domande in un questionario messo a punto in collaborazione con alcune importanti associazioni di pazienti (tra cui AISM, Associazione Italiana Sclerosi Multipla, e AGD ITALIA, Associazione italiana Giovani Diabetici).
L’obiettivo di questo progetto ambizioso, ma non impossibile è scattare una fotografia aggiornata e attendibile sui reali e più urgenti bisogni di salute, di assistenza per i pazienti e per i loro caregiver. Per farlo bastano tre minuti e si può fare da qualsiasi smartphone, tablet o computer. I dati raccolti saranno presentati e discussi in occasione del convegno PreSa 2019 “Dalla parte dei fragili: il ruolo del paziente tra Assistenza, Innovazione Terapeutica e Welfare”, che si terrà a Roma il 10 dicembre alle ore 16.30 nel salone Angiolillo di Palazzo Wedekind.

«In un momento di grande fermento per la sostenibilità dell’intero Servizio sanitario nazionale - dice Marco Trabucco Aurilio, coordinatore scientifico PreSa - a un passo dall’approvazione del nuovo Patto per la Salute, della legge di Bilancio e in vista di tante nuove sfide che non possiamo più disattendete, abbiamo sentito l’esigenza di fare il punto. Non si può andare alla cieca, ma bisogna veramente riportare il paziente al centro del sistema salute.
Cosa serve veramente e come possiamo realizzarlo?
Vogliamo cercare di capire, ascoltando chi vive in prima persona i bisogni di assistenza, quali sono i punti di forza e di debolezza. Quali dinamiche funzionano e quali vanno ripensate. Proviamo a farlo attraverso un semplice questionario on line che garantisce l’assoluto anonimato e che si compila in tre minuti. Insomma, basta pochissimo per offrire un contributo essenziale a definire un ritratto di grande importanza. Quello del nostro straordinario, ma a volte controverso, Servizio sanitario nazionale che ha compiuto i suoi primi 40 anni e vogliamo che abbia una vita lunghissima».

Compila il questionario
Clicca qui 

Mercoledì 4 Dicembre 2019, 12:40




Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Quali sono i reali bisogni sociali e sanitari dei pazienti e delle loro famiglie?
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER