Toyota guarda al futuro con Aygo Connect

A CURA DI PIEMME S.p.a
PER APPROFONDIRE: toyota, tuareg
Aygo Connect
La gamma della casa giapponese propone una connettività senza precedenti

La gamma Aygo di Toyota  si rinnova e diventa “AygoConnect”. Si tratta della prima vettura di casa Toyota connessa a 360°, che punta a mantenersi costantemente in linea con le esigenze  di una clientela sempre  più al passo con i tempi. Il modello attuale, che già oggi  prevede la Smartphone integration con Apple Car Play e Android Auto, si arricchisce  così di un’importante novità:  il nuovo modulo di trasmissione  “Data Communication Module”(Dcm), capace di registrare alcuni dati utili riguardo l’utilizzo della vettura. Il cliente potrà utilizzarel’applicazione “MyT” dal proprio  smartphone, dove sarà in grado di visualizzare la posizione in cui ha parcheggiato  e pianificare un itinerario, oppure verificare lo stato della  propria vettura attraverso il controllo di diversi indicatori. Le special editions “Xcite” e “Xwave”, poi, puntano ad allargare ulteriormente la possibilità di scelta degli automobilisti in termini di accessori, design e dettagli esclusivi. 




Formula “Pay per Drive”
La vera novità di “Aygo Connect” è rappresentata dal legame che il nuovo dispositivo avrà con la nuova formula d’acquisto “Pay Per Drive Connected”, unica sul mercato. Grazie alla connettività presente sulla vettura, permetterà di adattare il piano dei pagamenti all’effettivo utilizzo dell’auto. Con questa nuova formula di finanziamento - già introdotta sul nuovo RAV4 Hybrid e la nuova Corolla Hybrid - il cliente potrà scegliere tra cinque livelli di chilometraggio annuo predefiniti a cui corrispondono rate differenti. In seguito, in base al chilometraggio effettivamente percorso, la rata potrà cambiare in ragione dell’effettivo valore residuo.

 

Due special editions
La nuova “Aygo Connect” arricchisce, inoltre, la gamma con due special editions: “X cite” e “X wave”. La prima presenta un’inedita livrea bicolore Orange, con tetto nero, coordinata con lo spoiler anteriore e con i retrovisori. Il trattamento degli esterni, poi, è completato dall’aggiunta di fendinebbia, vetri posteriori oscurati e cerchi in lega “Glossy Black” da 15” a dieci razze. Anche gli interni si presentano ancora più rifiniti, grazie agli inserti “Glossy Black” sulla console centrale e sulla plancia, una cornice cromata per la leva del cambio e bocchette laterali arancioni. L’allestimento “Xcite” monta inoltre tappetini con bordi arancioni e tessuto Manhattan per i sedili. Due dettagli che certamente non passeranno inosservati agli amanti delle finiture più esclusive e ricercate. La nuova Aygo Connect “X wave”, infine, conferma il tetto in tela Black apribile elettricamente ed aggiunge rispetto all’allestimento x play i cerchi in lega neri da 15”, insieme a fendinebbia e vetri posteriori oscurati. La nuova “Aygo Connect” sarà omologata Euro 6d Temp EVAP ISC: una tecnologia che le consente di rispettare le ultimissime norme in termini di emissioni e inquinamento. Una gamma davvero all’avanguardia, dunque, che proietta Toyota nel futuro dell’auto.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 14 Giugno 2019, 16:32




Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Toyota guarda al futuro con Aygo Connect
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER