Automatizzata e sempre connessa: una Passat in continua evoluzione

A CURA DI PIEMME S.p.a - INFORMAZIONE PUBBLICITARIA
Martedì 20 Agosto 2019
Volkswagen Passat
Importanti novità su uno dei modelli di maggior successo di Volkswagen

C​on il mese di settembre sono in arrivo grosse novità a bordo della Passat, la bestseller di casa Volkswagen pronta a scrivere un altro capitolo di successo della sua lunga e straordinaria storia. Passat sarà disponibile in Italia nelle versioni berlina e Variant, entrambe con ricchi aggiornamenti soprattutto sotto il profilo delle motorizzazioni e della tecnologia.

Zero emissioni
Punta di diamante della gamma è la nuova versione della Passat GTE: è il primo di una nuova generazione di modelli ibridi plug-in firmati Volkswagen con un’autonomia nettamente più elevata. La batteria vanta infatti una capacità superiore che porta l’autonomia in modalità elettrica nel nuovo ciclo WLTP fino a 55 km per la Variant e fino a 56 km per la berlina. Livelli che permettono di percorrere la maggior parte delle distanze giornaliere in modalità completamente elettrica, ossia a emissioni zero. La gamma delle motorizzazioni comprende poi il TSI 1.5 da 150 CV e i diesel 1.6 TDI da 120 CV, 2.0 TDI Evo da 150 CV e 2.0 TDI da 190 o 240 CV. Tutti i propulsori rispettano la norma sui gas di scarico Euro 6d-TEMP e ogni nuova Passat è equipaggiata con un efficace filtro antiparticolato.

Più tecnologica
Di primo piano sono anche le dotazioni tecnologiche a bordo. Con il nuovo Travel Assist, Passat diventa la prima Volkswagen in grado di viaggiare in modalità parzialmente automatizzata fino a 210 km/h. La funzione di mantenimento della corsia Lane Assist è stata perfezionata con l’ausilio di una nuova telecamera multifunzione, mentre i nuovi fari IQ.LIGHT a matrice di LED aumentano ulteriormente il livello di sicurezza e di comfort. E grazie ai sistemi di infotainment di nuova generazione (MIB3), questa vettura può, a richiesta, essere sempre collegata online, introducendo così a bordo nuove funzioni e servizi all’avanguardia. Con We Connect, inoltre, l’infotainment porta a bordo della Passat i servizi di streaming Apple Music&TIDAL, la web radio e la tecnologia web app. Senza dimenticare il primo volante capacitivo della Volkswagen che reagisce al tocco e rappresenta la nuova interfaccia con il guidatore.

Allestimenti e look
La gamma che sbarcherà in Italia prevede il livello di allestimento Business e il top di gamma Executive: entrambi sono ordinabili con la personalizzazione R-Line. La Passat GTE è invece caratterizzata da un allestimento specifico. La nuova Passat, inoltre, sarà nuovamente disponibile nella versione tuttofare Alltrack a trazione integrale con caratteristiche off-road. La dotazione di serie di queste due versioni è basata su quella dell’allestimento più ricco Executive. Già l’allestimento Business, comunque, prevede di serie dotazioni di assoluto livello: basta citare i cerchi in lega leggera da 17 pollici “London”, i fendinebbia a LED con funzione cornering, il climatizzatore automatico a 3 zone Climatronic, il sistema di apertura/chiusura porte e avviamento senza chiavi Keyless Go, i sensori di parcheggio Park Pilot e il cruise control con regolazione automatica della distanza (ACC). Infine, non mancano i ritocchi estetici. Sono stati ridisegnati i paraurti anteriore e posteriore, la calandra nonché la scritta Passat, posizionata ora al centro della coda. Un’altra novità è rappresentata dai colori carrozzeria Lapiz Blue, Bottle Green e Sea Shell Gold, mentre la gamma dei cerchi si arricchisce di quattro nuovi modelli in lega da 17, 18 e 19 pollici.

VERSIONE GTE L’ibrido plug-in di ultima generazione consente una maggiore autonomia di percorrenza in modalità 100% elettrica


 
Strumentazione all’avanguardia


 
Nuova gamma di cerchi in lega



Comfort e spazio a bordo

Torna alla home di Guida Sicura
  Ultimo aggiornamento: 22 Novembre, 17:56

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci