La storia "gratis" a Roma, Gian Marco D'Eusebi: «Ecco 3 opere nascoste da vedere nella Capitale»

Sabato 12 Novembre 2022 di Valentina Panetta
Video

Cosa vedere gratis a Roma? Gian Marco D'Eusebi (@azzykky), divulgatore social, svela i segreti, più o meno nascosti, della Città Eterna.

 

Se la storia si fa story e i biglietti sotto la statua parlante di Pasquino diventano post, quello che in fondo non cambierà mai di Roma è la magia di una storia avvolgente, nascosta tra i vicoli labirintici, chiusa dietro una porta o palesata alla luce del sole.

Dalla Porta Lignea sull'Aventino al Mosè di Michelangelo dentro San Pietro in Vincoli, Roma si fa palcoscenico silenzioso di vite quotidiana accecate dalla routine che troppo spesso non lasciano spazio alla curiosità. La stessa che spinge Gian Marco a spiegare ai suoi follower i mille "perché" che animano la storia. 

«Viviamo in un museo a cielo aperto ma diamo per scontato tante cose a cui passiamo davanti», dice D'Eusebi. «Molte persone hanno perso la curiosità, che invece deve rimanere viva dal bambino che non c'è più. L'adulto si vergogna di chiedere il perché delle cose, ha paura di passare per ignorante».

Ultimo aggiornamento: 12:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA