Stati Uniti, donna nera viene fermata dai poliziotti: gli automobilisti accostano per proteggerla

Lunedì 5 Luglio 2021
Donna nera viene fermata dai poliziotti: chiede aiuto e gli automobilisti accostano per proteggerla

Una donna nera, fermata per un controllo stradale dalla polizia del Missouri, grida per chiedere aiuto ai passanti e molti automobilisti accostano per assicurarsi che non le accada nulla di male. Succede vicino Saint Louis, negli Stati Uniti, la scena viene ripresa da uno smartphone e pubblicata su TikTok.

Il video postato sui social da un passante

Il video dell'accaduto è stata postato su TikTok il 1 luglio dall'utente SheniWeird, ovvero il primo automobilista ad aver accostato dopo aver sentito le grida della donna fermata e aver notato che il numero dei poliziotti fosse sproporzionato rispetto a una possibile violazione del codice stradale. Il compagno della donna era stato invece portato fuori dal veicolo. Dopo l'autore del video anche altre macchine, si vede nelle immagini, accostano per verificare cosa stia accadendo e anche altre due macchine della polizia sopraggiungono.

 

 

George Floyd, l'ex agente Chauvin condannato a 22 anni e mezzo

 

Nella didascalia della clip si legge: «Dobbiamo tenere d'occhio la polizia finché le cose non inizieranno ad avere senso». Nel video la tiktoker commenta: «Quando vedo una giovane donna afroamericana che grida aiuto e ci sono tre o quattro agenti bianchi che le puntano contro le pistole e lei è disarmata puoi scommetterci che mi fermo finché non capisco cosa sta succedendo». «Merita lo stesso rispetto riservato ai terroristi interni», dice la tiktoker, riferendosi all'invasione di Capitol Hill dello scorso 6 gennaio, «non le sparerete per un'infrazione stradale. Non oggi».

 

Trump, primo comizio del tycoon: via tour-vendetta ma trema per le accuse penali a New York

 

@sheniweird

We have to start policing the police until things start making sense. In today’s world, it’s still unfair so here go! ##police##news##justice##streets##usa

♬ original sound - SheniWeird

© RIPRODUZIONE RISERVATA