Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Gerry Scotti, il racconto choc: «Quando morì mamma, in obitorio firmai autografi». La reazione di Fedez

Nella 94esima puntata del podcast di Muschio Selvaggio il conduttore pavese ha parlato del suo rapporto con la notorietà: croce e delizia a cui è ormai "rassegnato"

Martedì 21 Giugno 2022
Gerry Scotti: «Quando morì mamma, in obitorio firmai autografi». La reazione di Fedez

Il podcast Muschio Selvaggio di Fedez e Luis Sal è arrivato alla 94esima puntata e va sempre meglio. Quest'anno sono stati tantissimi gli ospiti che sono "finiti" nella "foresta" dei due conduttori, stavolta è toccato a Gerry Scotti sedersi allo spigolo del tringolo. È stata un'intervista a cuore aperto così come ha sempre fatto il volto noto di Mediaset. Sono stati diversi gli aneddoti inediti che il conduttore ha sraccontato al marito della Ferragni e allo youtuber. Si è parlato di colleghi ma anche di notorietà. Tra le tante soddisfazioni dell'essere famoso però ci sono anche degli effetti collaterali e Gerry rivela agli ascoltatori cosa è successo a lui.

Fedez: «Fabrizio Corona mi odia, è ossessionato da me». La verità di Belen Rodriguez: «Non è del tutto a posto»

Gerry Scotti e la notorietà, le rivelazioni a Fedez

Il presentatore ha narrato un episodio molto particolare avvenuto quando la mamma è venuta a mancare. «Ogni tanto possiamo permetterci di maledire» la fama, «per lo meno quando ti sembra che ti stiano frugando nella tua vita», ha spiegato Scotti che subito dopo ha reso noto ha spiegato meglio: mentre la salma di sua madre si trovava all’obitorio, un gruppo di persone, si avvicinarono a lui per chiedergli degli autografi.

Chiara Ferragni su OnlyFans? La provocazione di Fedez: «Gliel'ho proposto: solo foto di piedi e il ricavato in beneficenza»

Il racconto

«Non ho vergogna a dirvi che quando ero nell’obitorio da mia madre – purtroppo quando è venuta a mancare 20 anni fa e non c’erano i cellulari – una chiassosa compagnia di parenti del feretro vicino mi ha visto. Così sono venuti dentro con dei pezzi di carta e mi hanno detto: “Ci fai un autografo?” Io non sapevo se dargli una testata o mettergli le mani addosso… poi ho guardato mia mamma e ho firmato». Fedez sottolinea molto spontanamente che lui avrebbe avuto un atteggiamento ben differente. «Gli avrei dato una testata».

© RIPRODUZIONE RISERVATA