Facebook impazzito, cosa succede? Gli utenti: «Feed invaso da post di sconosciuti»

Migliaia di utenti si sono riversati su Twitter segnalando che la home del social netword di Meta risulta fuori controllo e piena di strani post

Mercoledì 24 Agosto 2022
Facebook impazzito, gli utenti «Feed invaso da post di sconosciuti»

Cristiano Ronaldo, Shakira, Eminem sono tra gli iscritti a Facebook più seguiti. Probabile che la maggior parte degli utenti abbia già messo like alle loro pagine o profili pubblici anche se ci ha pensato un errore dell'algoritmo del social a estendere la loro portata.

Nella mattinata del 24 agosto infatti, migliaia di persone in tutto il mondo, Italia compresa, si sono ritrovate le bacheche invase di post di vip e altre celebrità, anche quelle non seguite. Una modifica nella configurazione della piattaforma alla base della problematica. E intanto, su Twitter l'hashtag #facebookdown è divenuto subito di tendenza, lasciando intendere un disservizio che in realtà non è stato tale se non nella comparsa dell'eccessiva confusione dovuta al disorientamento dell'algoritmo che organizza i contenuti sul cosiddetto news feed, il flusso di notizie nella pagina principale del sito.

Nessun attacco hacker, come paventava qualcuno, ma una criticità globale risolta in un paio di ore. monitora i disservizi dei siti web mostra che oltre 2mila utenti segnalano problemi, il 77% relativi al feed. 

La protesta su Twitter: cosa sta succedendo?

«Stamattina, una modifica alla configurazione ha provocato ad alcune persone problemi con il loro feed Facebook. Abbiamo risolto il problema il più rapidamente possibile per tutti coloro che ne sono stati interessati e ci scusiamo ancora per gli eventuali disagi» le parole di un portavoce di Meta.

Tuttavia, il caos generato ha dato modo a qualche furbetto di riempire di messaggi spam, con link malevoli anche a scopo di hacking, i post su pagine e profili dei vip che hanno beneficiato di un'ulteriore popolarità, finendo nelle bacheche di molti più utenti dei 'follower' effettivi. Il bug ha infatti permesso ai commenti di estranei di essere letti quando scritti sotto i contenuti delle celebrità, seguite o meno. Catene pericolose, con il rischio di una escalation importante di infezioni informatiche.

Un problema globale 

Non di rado gli hacker utilizzano i social per diffondere le loro minacce sotto forma di collegamenti web a siti farlocchi, anche se le principali compagnie sono sempre molto veloci nell'eliminare tali messaggi prima che diventino virali. Nell'ottobre del 2021, Facebook, WhatsApp e Instagram, tutte controllate da Meta, erano andate offline per circa sei ore.

In quell'occasione, l'amministratore delegato dell'azienda, Mark Zuckerberg, aveva perso 9,6 miliardi di dollari a causa del crollo del prezzo delle azioni della società. Facebook, usato globalmente da oltre 3 miliardi di persone ogni mese, ha rivisto più volte il proprio feed di notizie, introducendo a fine luglio una nuova scheda per mostrare i post in ordine cronologico inverso, proprio come era prima che l'algoritmo prendesse il sopravvento.  

Ultimo aggiornamento: 14:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA