Chernobyl, scandalo selfie hot dopo il boom della serie. Ira dell'autore: «Serve rispetto»

PER APPROFONDIRE: chernobyl, influencer, instagram, serie tv, sky
Chernobyl, scandalo selfie hot dopo il boom della serie. Ira dell'autore: «Serve rispetto»
Chernobyl, la miniserie Hbo e Sky che racconta in cinque puntate la storia di uno dei più gravi disastri nucleari al mondo ha conquistato critica e spettatori con un debutto da record. Ucraina 1986, nell'esplosione della centrale muoiono - secondo il rapporto Onu -  tra le 30.000 e le 60.000 persone. Il sito è visitabile da 8 anni ma secondo la Cnn, con lo scoppiare della febbre per la nuova serie, le visite sarebbero aumentate di oltre il 35% rispetto all’anno scorso.

Chernobyl, ascolti boom: 550.000 spettatori, miglior serie di sempre su Sky

   
Craig Mazin, autore di Chernobyl, sul suo profilo Twitter ha dichiarato che è bellissimo che la serie stia avendo un impatto positivo sulla crescita del turismo in quella zona ma che turisti e influencer devono portare rispetto evitando foto inappropriate. Molte infatti sono le immagini sexy postate da turisti e influencer. «Se la visitate, per cortesia ricordatevi che una terribile tragedia è successa proprio lì. Comportatevi con rispetto di tutti coloro che hanno sofferto e che si sono sacrificati».
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Chernobyl ☢️ ☢️ ☢️

Un post condiviso da Luis El Crack (@luisitocomunica) in data:

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

-ph: @alkrud_ & @angelinaprotein . . . . -assistant: @d._kramer

Un post condiviso da @ nz.nik in data:

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Мытищинская Припять

Un post condiviso da Michail Daxter (@daxtestar) in data:

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da @_eiik_ in data:

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 12 Giugno 2019, 17:30






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Chernobyl, scandalo selfie hot dopo il boom della serie. Ira dell'autore: «Serve rispetto»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti