Voto in condotta, Valditara: «Con 5 bocciatura o non ammissi alla maturità»

Per il ministro dell'Istruzione l'obiettivo è «riportare nelle scuole la cultura del rispetto e ridare autorevolezza ai docenti»

Martedì 18 Luglio 2023
Scuola, Valditara: «Con 5 in condotta bocciatura o non ammissione alla maturità»

Cinque in condotta in pagella? Sarà bocciatura e/o non ammissione alla maturità. Il ministro dell'Istruzione e del merito Giuseppe Valditara è chiaro.

Sul comportamento degli studenti ci sarà pugno duro.

Neodiplomati, dopo la maturità il futuro è un rebus: 1 su 3 non sa cosa fare

«Credo che dobbiamo riportare nelle scuole la cultura del rispetto e dobbiamo ridare autorevolezza ai docenti. Bisogna farlo non soltanto partendo dal contratto, non soltanto partendo dalla difesa legale che noi abbiamo messo a disposizione dei docenti da parte dell'avvocatura dello stato, ma anche facendo valere di più la condotta. Nelle scuole secondarie di primo grado il voto di condotta tornerà a fare media, nelle scuole superiori invece influirà sui crediti per la maturità». ha detto il ministro a 24 Mattino su Radio 24.

I voti in condatta e le conseguenze

«Il 6 in condotta comporterà l'essere rimandati a settembre, ed essere quindi interrogati sui valori di cittadinanza, sulla costituzione, su quella che si definisce educazione civica in senso lato. Infine - ha spiegato -, abbiamo cambiato radicalmente l'istituto della sospensione, prima essere sospesi significava stare a casa, quindi meno scuola. Io ritengo invece che il bullo, chi ha violato determinate regole di comportamento debba fare più scuola, se si tratta di sospensioni brevi si è sospesi dalla classe e non dalla scuola e quindi si faranno approfondimenti, si studierà di più in quella scuola. Se invece si tratta di sospensioni per fatti più rilevanti, ci saranno queste attività di cittadinanza solidale, i cosiddetti lavori socialmente utili, a seguito di convenzioni con ospedali, mense per poveri, Caritas. Vogliamo che il ragazzo sia consapevole dei valori di solidarietà e partecipazione ad una comunità. Il 5 in condotta determinerà la bocciatura e la non ammissione alla maturità», ha concluso.

Ultimo aggiornamento: 19:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA