Cristina Seymandi e Massimo Segre, via alla battaglia legale: lo scontro tra i promessi sposi finisce in tribunale

Domenica 13 Agosto 2023, 19:31 - Ultimo aggiornamento: 19 Agosto, 15:27

Il lavoro

«Non posso permettermi di perdere il lavoro. Spero che la collaborazione professionale continui al di là di tutto. Vedremo cosa succederà più avanti, dopo le vacanze, quando tutto questo caos sarà svanito». Così parlava del capitolo lavorativo Cristina Seymandi. Eppure la soluzione potrebbe non essere così facile anche per via dei guai giudiziari che hanno colpito Segre nelle ultime ore. Directa Sim, società quotata su Euronext Growth Milan, ha già sottolineato «di non essere sottoposta a indagine. Directa prende atto che, da documenti notificati alla società nell’ambito di un procedimento giudiziario ancora nella fase di indagini preliminari risulta indagato, presso la Procura di Torino, il presidente (Segre, ndr), presumibilmente in relazione al ruolo apicale ricoperto». Secondo l’accusa, avrebbe agito da banca senza averne i requisiti creando un giro d’affari di 800 milioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA