Cristina Seymandi e Massimo Segre, via alla battaglia legale: lo scontro tra i promessi sposi finisce in tribunale

Domenica 13 Agosto 2023, 19:31 - Ultimo aggiornamento: 19 Agosto, 15:27

Gli scenari

L'avvocato esperto di diritto di famiglia Davide Piazzoni, intervistato dal Corriere della Sera, ha spiegato che si potrebbe trattare di «illecita diffusione dei dati personali». Segre non avrebbe usato parole offensive e «bisognerebbe provare che la reputazione e l'immagine sociale di Cristina siano stati profondamente lesi dalle parole di lui». Inoltre i due non sono ancora sposati e, secondo la giurisprudenza, nella convivenza non ci sono obblighi di fedeltà. Per questo motivo è ancora più difficile provare l'offesa nell'aver rivelato l'infedeltà dell'altro. Segre non avrebbe insultato l'ex e avrebbe riferito fatti che ritiene di poter provare. Resta la questione di aver diffuso dati personali senza il consenso della donna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA