Vaccino AstraZeneca al posto di Moderna, scambio in un hub di Firenze

Lunedì 30 Agosto 2021
Vaccino AstraZeneca al posto di Moderna, scambio in un hub di Firenze

E' un po' la paura di tutti: lo scambio di vaccini. A causa di un errore, in un hub della provincia di Firenze, a Dicomano, a cinque persone tra i 24 e 41 anni è stato somministrato il vaccino AstraZeneca al posto del Moderna in occasione della somministrazione della seconda dose. È quanto riporta oggi La Nazione. Lo sbaglio, si spiega, sarebbe avvenuto a monte: chi stava preparando le siringhe avrebbe confuso una fiala di AstraZeneca destinata ai richiami per gli over 60. A ricevere il vaccino sbagliato sono stati un trentunenne, due donne di 24 anni, una di 27 e una di 41: per tutte e cinque le persone l'Asl Toscana centro ha disposto la sorveglianza sanitaria attiva. Sono stati fatti subito gli esami del sangue per verificare l'assetto coagulativo e saranno monitorati per un mese.

Pistoia, soluzione fisiologica al posto del vaccino Pfizer. L'Asl: «Nessuno rischia danni»

Zona gialla, crescono i ricoveri ed in Sicilia torna la paura. Calabria e Sardegna sperano

Oggi saranno nuovamente visitati da un medico internista. Un errore analogo, ricorda il quotidiano, era già successo il 14 luglio scorso all'hub vaccinale di Empoli: allora furono undici le persone, età media 36 anni, a ricevere, in occasione della prima somministrazione, Astrazeneca al posto di Moderna.

 

Invece a Pistoia l'11 giugno sei persone avevano ricevuto una soluzione fisiologica al posto del vaccino. Ancor prima invece in provincia di Massa Carrara a una donna di 23 anni erano state iniettate 4 dosi Pfizer e lo stesso era accaduto a Livorno a una donna di 67.

Ultimo aggiornamento: 15:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA