Vaccino, medico di base di Sondrio positivo dopo la prima dose: «Dimesso dall'ospedale, a casa devo seguire una terapia specifica»

Mercoledì 20 Gennaio 2021
Vaccino, medico di base di Sondrio positivo dopo la prima dose: «Ora sono a casa, deve seguire una terapia»

Sta ancora male ma è tornato a casa. Un medico di base di Sondrio, Demetrio Viglianisi, 56 anni, ricoverato all'ospedale Morelli di Sondalo perché risultato positivo qualche giorno dopo essersi sottoposto alla prima dose del vaccino anti Covid, è tornato a casa. «Proseguirò la riabilitazione al mio domicilio con un'apposita terapia e con l'indicazione di effettuare una particolare ginnastica respiratoria - spiega dopo un ricovero di 16 giorni - e poi dovrò effettuare periodici controlli ospedalieri, da programmare in base alle mie condizioni cliniche».

Vaccino, in Israele casi Covid scesi 2 settimane dopo la prima dose: «Calo dei positivi del 33%». Burioni: brutte notizie per i pessimisti

«Sono finalmente uscito da un lungo tunnel - aggiunge il medico che ha studio nel centro del capoluogo valtellinese - e se ciò è stato possibile è per lo straordinario lavoro svolto da tutto il personale dell'ospedale Morelli che non finirò mai di ringraziare per quello che ha fatto per me e tutti gli altri pazienti. Sono stati davvero eccezionali. Io sono stato in cura nel reparto Covid 2, quello per i pazienti meno gravi, ma anche nella Terapia Intensiva, a causa della seria patologia respiratoria che avevo. Non è stato facile vincere la battaglia con questo terribile virus ed è per questo che raccomando a tutti di essere molto prudenti nei comportamenti e di sottoporsi al vaccino appena ciò sarà possibile».

 

Covid, va al pronto soccorso con un infarto: ma è positiva al virus e i reparti la rifiutano

Vaccini col contagocce ai medici del Lazio: «Niente Pfizer, 10 dosi per studio»

 

Ultimo aggiornamento: 10:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA