Covid, attacco Usa: «La Cina non è trasparente sull'origine del virus, vogliamo vedere il rapporto Oms»

Mercoledì 10 Febbraio 2021
Covid, attacco Usa: «La Cina non è trasparenza sull'origine del virus, vogliamo vedere il rapporto Oms»
1

Nuovo scontro sul Covid e le sue origini. Il Dipartimento di Stato Usa ha accusato la Cina di non essere stata trasparente, «almeno fino a ora», sulle origini del coronavirus e ha chiesto di avere il rapporto dell'Oms per farlo analizzare «dai nostri esperti». «Chiaramente, i cinesi, almeno finora, non hanno offerto la necessaria trasparenza di cui noi e la comunità internazionale abbiamo bisogno in modo che possiamo impedire che questo tipo di pandemie si ripresentino», ha detto il portavoce del dipartimento di Stato Ned Price in un briefing con i giornalisti pubblicato su Twitter.

Il presidente Usa Joe Biden «deve sembrare duro con la Cina. Per favore, non fate troppo affidamento sulle informazioni dell'intelligence americana: sempre più disimpegnate sotto Trump e francamente sbagliate su molti aspetti». Lo scrive su Twitter Peter Daszak, uno degli esterti del team dell'Oms, dopo che il Dipartimento di Stato americano ha messo in dubbio la trasparenza del loro lavoro. «Felice di aiutare la Casa Bianca sulla ricerca di verifica. Non dimenticate che è questione di fiducia e poi di verifica!», ha aggiunto Daszak.

Wuhan, conclusa missione Oms: «Virus dagli animali, nessuna fuga dal laboratorio»

Covid, il clima caldo lo favorì in Cina: il sud è diventato l'habitat dei pipistrelli

«A Wuhan Covid non nato in laboratorio. Oms: tesi della fuga del virus è scenario da film»

 

 

Ultimo aggiornamento: 09:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA