Covid, 15enne per 11 giorni in terapia intensiva. L'appello ai coetanei: «Fate il vaccino»

Mercoledì 8 Settembre 2021
Covid, 15enne per 11 giorni in terapia intensiva. L'appello ai coetanei: «Fate il vaccino»

Ha contratto il Covid-19 e ha trascorso 11 giorni in terapia intensiva con l'ausilio respiratorio di un ventilatore e ora Paulina Velasquez, 15enne della Florida, esorta i suoi coetanei a ricevere il vaccino per evitare di finire nella sua stessa situazione.

15enne in terapia intensiva, «Mi farò vaccinare»

Aveva initenzione di vaccinarsi ma non ha fatto in tempo a farlo Paulina Velasquez, 15 enne della Florida finita in terapia intensiva dopo esser risultata positiva al Covid. Lo scorso luglio aveva avvertito i primi sintomi semi-influenzali a cui si erano aggiunti la perdita del gusto e dell'olfatto.

Nel giro di una settimana la studentessa del secondo anno di liceo di Coral Springs era stata ricoverata al Broward Health Medical Center e le sue condizioni erano peggiorate fino alla necessita dell'ausilio di un ventilatore. 

Covid a scuola, come evitare i rischi in classe? «Distanti quando si mangia, non scambiarsi la merenda»

Per sostenere le spese mediche di Paulina era stata aperta anche una raccolta fondi sulla piattaforma Gofundme, dove si legge: «Il Covid ha rapidamente cambiato la sua vita. In pochi giorni, ha avuto bisogno di un ventilatore ed è stata messa in coma farmacologico».

 

 

«È stato il momento più spaventoso quando me l'hanno detto perché non sapevo cosa aspettarmi», ha dichiarato la madre della 15enne Agnes Velasquez, riporta il DailyMail. «Le cose sarebbero potute andare male rapidamente, ma si è ripresa perché è una bambina giovane e sana. Questo, penso che fosse a favore della sua guarigione», ha detto il dottor Venu Devabhaktuni alla CNN.

 

Ora la Paulina, dopo il miglioramento delle proprie condizioni, mentre affronta una terapia per riprendersi dalla pericolosa polmonite, esorta i suoi coetanei alla vaccinazione. «Il mio messaggio è: se sei idoneo a ricevere il vaccino, per favore fallo», afferma. «Ho intenzione di farmi vaccinare non appena il mio medico ci farà sapere quando posso». «È un virus molto serio. Questo virus non seleziona e sceglie chi infettare. Potrebbe colpirti forte quanto ha colpito me. E non voglio che nessuno passi quello che ho passato io», ha aggiunto.

Negli Stati Uniti il numero di minori ricoverati per Covid è in aumento. Secondo i dati dell'American Academy of Pediatrics sono quasi 20.000 minori vengono ricoverati ogni settimana, sebbene abbiano meno probabilità di morire o sviluppare forme gravi della malattia. Eppure poco meno del 39% degli americani di età compresa tra 12 e 15 anni e il 48% di quelli di 16 anni sono completamente vaccinati. 

 

 

Ultimo aggiornamento: 16:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA