Coronavirus, morto uomo contagiato a Mira per emorragia cerebrale: aveva 67 anni

Domenica 1 Marzo 2020
Coronavirus, morto uomo contagiato a Mira per emorragia cerebrale: aveva 67 anni

Coronavirus, il paziente contagiato di Oriago di Mira, in provincia di Venezia, è morto in ospedale a Padova per emorragia cerebrale. ​Terza vittima in Veneto collegata al coronavirus. È morto all'ospedale di Padova Mario Veronese, 67 anni, il paziente di Oriago di Mira (Venezia) ricoverato a Padova dal 22 febbraio in rianimazione per una polmonite che si è poi scoperto positivo al test del coronavirus dopo essere transitato per ben due volte all'ospedale di Mirano. Dopo Adriano Trevisan, di Vo' Euganeo (Padova), e Luciana Mangiò di Paese (Treviso), quello di Mario Veronese, autista di scuolabus, è il terzo decesso tra i contagiati in Veneto. Ma la morte è avvenuta per emorragia cerebrale, quindi la Regione Veneto - in attesa dell'autopsia - non lo ha incluso nell'elenco delle vittime del coronavirus.

Coronavirus, in Italia oggi 566 nuovi casi: in Corea 586 e in Cina 573

Coronavirus, sport a porte chiuse fino all'8 in Emilia, Lombardia e Veneto. Italia divisa in 3 zone: stretta per tutte le Regioni. Ecco il decreto del governo

Il paziente era affetto da altre gravi patologie che il coronavirus avrebbe aggravato ulteriormente. Il sindaco di Mira Marco Dori sottolinea: «Un grande dolore, mi dispiace veramente. In questo momento così difficile, non posso che esprimere alla famiglia il mio cordoglio personale e quello di tutta l'amministrazione e dell'intera comunità e do loro la nostra piena disponibilità. Non avremmo mai immaginato di vivere una situazione di questo tipo, ma ormai è chiaro che questa emergenza, per essere superata, chiede la piena collaborazione tra istituzioni e cittadini. Ricordo che i tamponi fatti ai contatti stretti dell'ammalato avevano dato esito negativo».
 

 
 

 

Ultimo aggiornamento: 2 Marzo, 16:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci