«Il coronavirus muore a 90 gradi», studio francese: a temperature più basse può continuare a riprodursi

Saturday 18 April 2020
«Il coronavirus muore a 90 gradi», studio francese: a temperature più basse può continuare a riprodursi

Coronavirus, «il Covid19 si disattiva completamente solo a più di 90 gradi, mentre a una temperatura più bassa può continuare a riprodursi». È quanto sostiene un nuovo studio scientifico effettuato all'Università di Aix-Marsiglia, che evidenzia come il coronavirus possa resistere a temperature superiori a 60 gradi.

Il nobel Montagnier: «Coronavirus manipolato in laboratorio, rilasciato a Wuhan per sbaglio. Ecco perché»

Coronavirus, Zaia contro De Luca: «Vorrei sapere quanti tamponi fanno in Campania»

I ricercatori dell'Università di Aix-Marsiglia hanno preso in esame diversi ceppi di Covid19 con cui hanno infettato le cellule renali di una scimmia. Il risultato: alcuni ceppi siano morti a 60 gradi, mentre altri erano ancora in grado di riprodursi. Per far morire completamente tutti i ceppi del virus la temperatura è stata aumentata di oltre trenta gradi.

Secondo lo studio condotto all'Università di Aix-Marsiglia il coronavirus può resistere fino a due giorni sui vestiti e solo il lavaggio a 92 gradi, per 15 minuti, è stato in grado di uccidere completamente il virus.

 

 
 
 

Ultimo aggiornamento: 19 April, 19:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci