Vaccino Covid, annuncio del Belgio: «Sarà pronto a marzo, prime dosi a sanitari e soggetti fragili»

Giovedì 24 Settembre 2020

Vaccino Covid, novità in arrivo. «I primi vaccini covid-19 dovrebbero essere disponibili in Belgio a partire dal mese di marzo». Lo ha detto oggi il ministro della Salute Maggie De Block stando a quanto scrivono i media locali a partire dall'agenzia di stampa Belga. Questi vaccini saranno «sviluppati dalla società Sanofi».

Covid, parte in Usa il test su vaccino: 60mila volontari per la “fase 3"

Vaccino Covid, Trump: «Sarà pronto entro la fine di ottobre»

Covid, lo scienziato della Casa Bianca Fauci: «La normalità? Non prima di Natale 2021»

A ricevere le prime dosi di vaccino in via prioritaria (1.500.000 su 7.500.000 dosi del primo vaccino previste per la primavera) a marzo e aprile saranno il personale sanitario, seguito dai più vulnerabili (persone di età superiore ai 65 anni, che possono avere patologie come diabete, obesità, ipertensione e insufficienza cardiaca, e persone di età compresa tra i 45 e i 65 anni, se hanno anche questo tipo di patologie). Altri gruppi di persone potrebbero essere definiti in seguito con lo sviluppo degli studi sui vaccini, conclude la Belga.
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA